Coronavirus: appello di Razzanelli per Ningbo, città amica di Firenze

Il consigliere di Forza Italia: "Servono mascherine antivirus, chiediamo al sindaco di organizzare la raccolta. C'è un consolidato rapporto di antica amicizia". Il Capodanno cinese celebrato sottotono a Prato


Mario Razzanelli, consigliere comunale di Forza Italia e vicino alla Cina da sempre grazie ad importanti relazioni, è intervenuto sul tema del Coronavirus: “La Cina sta vivendo un momento drammatico sia per lo stato d’allerta sia per gli strumenti da usare: la giornalista che è venuta di recente ad intervistare il sindaco Dario Nardella, mi ha raccontato che stanno scarseggiando le mascherine anti-virus, essenziali per la popolazione. Vorrei lanciare un appello al sindaco Nardella per organizzare una raccolta di mascherine da inviare subito in Cina, a Ningbo, città con la quale Firenze ha un consolidato rapporto di antica amicizia”. Razzanelli ha lanciato anche un altro allarme: “Questa sciagura sta bloccando pure l’economia cinese, con evidenti ricadute su tutti i mercati, compreso quello italiano. La gente è nel panico, rimane a casa e non va a lavorare. Da segnalare anche il percorso contrario, cioè la nostra esportazione in quella nazione. Anche nel nostro territorio sono tante le aziende che hanno rapporti di lavoro con la Cina”.

A Prato il Tempio Buddista Cinese Pu Hua e le Associazioni di Amicizia Italia Cina del territorio, hanno deciso di comune accordo di non svolgere le tradizionali sfilate del dragone previste per sabato 1 e domenica 2 febbraio in segno di solidarietà nei confronti della nazione che sta vivendo un grave momento di difficoltà e dolore.Come hanno già dichiarato molti dei rappresentanti delle comunità cinesi in Italia, anche quelli pratesi ci tengono a comunicare la loro solidarietà alla madrepatria ritenendo inopportuni i festeggiamenti in un momento così difficile per i loro concittadini. L'amministrazione di Prato prende atto di questa scelta e condivide questa decisione degli organizzatori.Restano comunque in programma alcune delle iniziative inserite nel calendario del Capodanno lunare 2020.

Redazione Nove da Firenze