Cooperante dell'ong Cospe trovato morto a Capo Verde

David Solazzo, trentenne, era originario di Firenze


(DIRE) Roma, 2 mag. - Un trentenne originario di Firenze che lavorava come cooperante per l'ong italiana Cospe e' stato trovato morto a Sao Filipe, sull'isola di Fogo, nell'arcipelago africano di Capo Verde. Sulla vicenda, ha riferito l'organizzazione, sono in corso indagini. Sul sito della ong si legge: "Cospe annuncia con immenso dolore la perdita di David Solazzo, cooperante prima in Angola e poi a Capoverde, amico e professionista serio e appassionato". L'organizzazione ha aggiunto: "David si trovava a Capoverde per coordinare per la nostra ong il progetto Rotas de Fogo, portando avanti azioni per il rafforzamento del turismo rurale e sostenibile nell'Isola di Fogo. David era arrivato a Fogo nel novembre scorso e da subito aveva messo in campo la sua professionalita', la sua energia e passione al servizio delle comunita' locali. Si e' trattato di un incidente su cui le autorita' locali stanno ancora indagando". Nel comunicato si legge ancora: "Ci stringiamo attorno alla famiglia, alla fidanzata e agli amici, con l'impegno di fare di tutto per appurare la realta' dei fatti, ancora sgomenti per la tragica notizia".

Era originario di Firenze David Solazzo, il giovane cooperante di 31 anni sull'isola di Fogo, a Capo Verde. A darne notizia il Cospe, la ong per la quale Solazzo seguiva un progetto, confermata poi dal console italiano a Praia, Luigi Zirpoli. Cospe spiega che il giovane sarebbe morto in un incidente nella mattinata di ieri sul quale "le autorita' locali stanno ancora indagando". Solazzo, 31 anni, agronomo, era arrivato a Capo Verde nel novembre scorso, dove aveva "messo in campo la sua professionalita', la sua energia e passione al servizio delle comunita' locali". Il giovane era gia' stato per la stessa Ong anche in Angola: era un "amico e professionista serio e appassionato". Il progetto di cui il giovane fiorentino era il coordinatore si chiama Rotas de Fogo, il suo obiettivo "e' portare avanti azioni per il rafforzamento del turismo rurale e sostenibile nell'Isola di Fogo". Il Cospe, conclude la nota, si stringe "attorno alla famiglia, alla fidanzata e agli amici, con l'impegno di fare di tutto per appurare la realta' dei fatti, ancora sgomenti per la tragica notizia".

"Un grande abbraccio alla famiglia e agli amici di David Solazzo, scomparso a Capo Verde. Firenze perde un suo giovane cooperante. Ciao David". Lo scrive su Twitter il sindaco Dario Nardella a proposito del 31enne cooperante per l'ong italiana Cospe, trovato morto a Sao Filipe, sull'isola di Fogo, nell'arcipelago africano di Capo Verde. (Dig/ Dire)

Redazione Nove da Firenze