Rubrica — In cucina

Convegno su un corretto stile di vita grazie a scelte alimentari giuste

​Giovedì 25 febbraio alle ore 10 presso la Biblioteca delle Oblate, in via dell’Oriuolo 24, a Firenze


Giovedì 25 febbraio 2016 alle ore 10 nella sala Conferenze della Biblioteca delle Oblate, in via dell’Oriuolo 24 a Firenze, si terrà il Convegno organizzato da Slow Food "La spesa quotidiana nella piramide alimentare" coordinato da Leonardo Torrini (Fiduciario Slow Food Firenze) e moderato da Giacomo Trallori (gastroenterologo) e Alberto Grimelli (direttore di Teatro Naturale) e concluso da Sonia Donati (Slow Food Firenze). 

Nel corso del convegno si parlerà di filiera corta, di artigiani della piramide alimentare, del ruolo dell'olio extravergine di oliva, della dieta mediterranea e la salute, della qualità nell'informazione, e dei controlli.

E' prevista la partecipazione di: Cinzia Chiarion (curatrice di www.olioesalute.it), Domenico Palli (ISPO Firenze), Francesco Cipriani (Agenzia Regionale Sanità Toscana), Donatella Lippi (Storia della Medicina, Università di Firenze), Valter Nencetti (Colture Arboree, Università di Firenze), Jacopo Sodini (presidente Associazione Grani Antichi), Gabriele Losi (panificatore), Silvia Gigli (giornalista), Ilaria Ulivelli (giornalista, La Nazione), Enrico Cinotti (vice direttore il Test) e Alessio Brogi (Corpo Forestale dello Stato).

Il Convegno di Firenze ha come obiettivo la promozione di un corretto stile di vita basato su giuste scelte alimentari, perché la tutela della salute passa, sempre, attraverso la qualità di quello che si mangia.

"Il Convegno di Slow Food – precisa Cinzia Chiarion – è molto interessante perché ci permetterà di ricordare che tutti noi dobbiamo fare, quotidianamente, scelte alimentari consapevoli. Approfitterò dell’occasione per ricordare che, purtroppo, solo il 43% degli italiani segue la dieta mediterranea e quindi c’è ancora molto da fare per medici, giornalisti e studiosi per convincere il consumatore a rispettarla se vuole vivere meglio e più a lungo. La mia relazione “L’extravergine nella piramide alimentare: l'olio è salute" - prosegue la dr.ssa Chiarion – sarà un ennesimo invito ad utilizzare l’olio extravergine di oliva perché è il condimento più salutare. Anche alle Oblate continuerò a ripetere, come faccio ormai da anni, che, l’olio d’oliva perché faccia bene all’organismo deve essere, non solo extravergine, ma anche di qualità".

Il programma completo del Convegno può essere consultato su www.slowfoodfirenze.it, www.biblioteche.comune.fi.it., www.teatronaturale.it. Per info: info@slowfoodfirenze.it; bibliotecadelleoblate@comune.fi.it

Tel.055. 2616512.

In cucina — rubrica a cura di Stefania Guernieri

Stefania Guernieri

Stefania Guernieri — Giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni. In qualità di redattrice ha curato varie inchieste giornalistiche. Oggi scrive di cibo e vino, motori, running e altri sport, politica. Ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi, gestione campagne elettorali, ed ha curato l'organizzazione di numerose manifestazioni legate al settore enogastronomico.

E-mail: stefania.guernieri@gmail.com