Contea e Rufina, Forza Italia attacca sui servizi postali

Giannelli: "I cittadini si lamentano delle limitazioni al servizio"


"Riceviamo ogni giorno segnalazioni sulle limitazioni dei servizi forniti dagli uffici postali di Contea e Rufina.Due situazioni nettamente diverse, ma che necessitano di soluzione perchè stanno creando entrambe notevoli disagi gli utenti". Questa la denuncia di Giampaolo Giannelli, Vice Coordinatore Provinciale di Forza Italia.

"L'ufficio di Contea (nella parte del comune di Dicomano ) - attacca Giannelli - è aperto un giorno si un giorno no, ma soprattutto E' SEMPRE CHIUSO DI SABATO. Questa situazione, in particolare la chiusura costante al sabato, crea notevoli problemi, in particolare per quegli utenti che hanno difficoltà a spostarsi o per coloro che per motivi di lavoro hanno soltanto il sabato a disposizione per recarsi agli sportelli postali Una situazione che credevamo fosse temporanea, post lockdow, e che invece è diventata definitiva, creando malumori e disagi.Diversa invece - precisa Giannelli - la situazione di Rufina. Come tutti ricorderanno, nei primi giorni di agosto un furto con scasso al bancomat aveva creato danni gravi alla struttura, e dal 13 agosto è stato installato un ufficio postale mobile nell’adiacenza della sede di piazza Kurgan. L'ufficio mobile ha però un funzionamento ridotto, dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.45 e il sabato fino alle 12.45".

"Anche questa situazione crea disagi non di poco conto - sottolinea Antonio Polverini, Coordinatore Di Forza Italia Rufina - da numerosi punti di vista, ed anche questa, che doveva essere una situazione da risolversi in pochi giorni, si protrae già da 2 mesi. Nello specifico, per cercare di avere risposte certe in tal senso, Chiara Mazzei, Capogruppo di Insieme per Rufina, ha già protocollato un ordine del giorno, che verrà discusso nel primo consiglio comunale utile". 

"Auspichiamo quindi - conclude Giannelli - che queste due situazioni di disagio cessino al più presto, ripristinando quel doveroso ordinario servizio indispensabile per i nostri cittadini".

Redazione Nove da Firenze