Rubrica — Motori

Codice della Strada, alcol droga e sballo: la Polizia incontra gli studenti a Firenze

Prefettura e Polizia Stradale all’Istituto Leonardo da Vinci per parlare con gli studenti di sicurezza sulle strade


Il Prefetto di Firenze Laura Lega e il Dirigente della Sezione Polizia Stradale Carmine Tabarro hanno incontrato questa mattina gli studenti dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore Leonardo da Vinci per sensibilizzarli sul valore della vita, sull’importanza di stili di vita corretti e sulle gravi conseguenze che possono derivare dal mancato rispetto delle norme del codice della strada e più in generale da condotte di guida non responsabili, anche a causa dell’assunzione di sostanze alcoliche e stupefacenti.

L’incontro, al quale hanno partecipato un centinaio di studenti di quarta e quinta classe, è stato organizzato nella ricorrenza della Giornata nazionale in memoria delle vittime della strada, istituita con legge del dicembre 2017 e che si celebrerà da quest’anno in poi ogni terza domenica di novembre. Si tratta di un importante momento dedicato alla memoria di quanti hanno perso la vita sulla strada o hanno riportato gravi lesioni, istituito per richiamare l’attenzione, soprattutto dei giovani, sulla necessità di seguire corrette condotte di guida e rispettare la legalità, nella consapevolezza che le regole di comportamento sono dettate a tutela di tutti noi.

“Responsabilità uguale sicurezza” ha affermato il prefetto Lega nel suo intervento, sottolineando che “dobbiamo vivere la strada, sia quando siamo alla guida di un mezzo che quando siamo pedoni, in maniera attenta e responsabile per la nostra incolumità e per quella degli altri”.

Redazione Nove da Firenze