​Città dell'Olio della Toscana: il nuovo Coordinamento è donna

Consuelo Cavallini è la nuova coordinatrice regionale delle Città dell'Olio della Toscana. Con lei ci saranno anche: Laura Maria Berti, Simona Fedeli e Alice Prinetti nel ruolo di Vice Coordinatrici oltre a Mario Agnelli nel ruolo di Vice Coordinatore Vicario e Fabio Carrozzino nel ruolo di Vice Coordinatore


Un coordinamento nel segno delle donne. La Toscana delle Città dell'Olio si distingue per aver eletto ben 4 donne nel coordinamento regionale che si è riunito ieri in modalità online alla presenza del Presidente Michele Sonnessa e del Direttore Antonio Balenzano.

Consuelo Cavallini assessora del Comune di San Casciano in Val di Pesa è la nuova coordinatrice regionale delle Città dell'Olio della Toscana e in squadra con lei ci saranno anche: Laura Maria Berti Consigliera delegata del Comune di Capalbio, Simona Fedeli Sindaca di Montescudaio e Alice Prinetti assessora del Comune di Rosignano Marittimo nel ruolo di Vice Coordinatrici oltre a Mario Agnelli Sindaco di Castiglion Fiorentino nel ruolo di Vice Coordinatore Vicario e Fabio Carrozzino assessore di Poggibonsi nel ruolo di Vice Coordinatore.

"Ringrazio le colleghe e i colleghi per la fiducia e Marcello Bonechi da cui eredito un ruolo che ha saputo interpretare con senso di responsabilità e competenza - ha dichiarato Consuelo Cavallini - sono pronta a raccogliere questa nuova sfida, certa che la Toscana con le sue 45 Città dell'Olio sarà un motore di cambiamento. Intendiamo dare un contributo fondamentale al rilancio dell'Associazione nazionale su temi di grade interesse come la tutela e valorizzazione del paesaggio olivicolo e il turismo soprattutto quello dedicato dell'olio, su cui la Toscana ha consolidato una lunga esperienza e consolidato buone prassi".

Nell'occasione il Presidente delle Città dell'Olio Michele Sonnessa ha ribadito l’importanza strategica e il ruolo dell’Associazione nella valorizzazione e promozione della cultura olivicola e dei territori di riferimento, informando i presenti che il prossimo 29 luglio sarà presentato al Senato la proposta sui Decreti Attuativi della Legge “Turismo dell’Olio”, finalizzato a valorizzare il connubio produzione olivicola di qualità e turismo enogastronomico. "Il ruolo dei coordinamenti regionali è strategico per noi - ha dichiarato Michele Sonnessa - promuoveremo il loro protagonismo raccogliendo idee e proposte concrete che realizzeremo insieme nel segno di collaborazione forte e costante e sono certo che la passione e la competenza dell'assessora Consuelo Cavallini darà un contributo qualificato alla crescita dell’Associazione nazionale ed al rafforzamento del Coordinamento toscano". Tra gli argomenti trattati nella riunione, si è discusso anche dell'incontro previsto con la Ministra Bellanova per impostare la collaborazione su progetti specifici legati al turismo dell'olio e sul contrasto all'abbandono dei terreni agricoli. Infine, sono stati presentati ai soci il progetto "Concorso Idee Turismo dell’Olio" a cura della prof.ssa Roberta Garibaldi e l'edizione 2020 della Camminata tra gli olivi (25 ottobre). E si è anche cominciato a programmare l'evento conclusivo dedicato al turismo dell'olio, legato all'assemblea di fine anno (dicembre 2020).

Redazione Nove da Firenze