Centro storico: offre cocaina ad agenti in borghese, la droga arriva in bicicletta

Ieri sera la squadra Antidroga della Polizia Municipale in azione in piazza Indipendenza


Una pattuglia in borghese ha effettuato un controllo mirato nel giardino di piazza Indipendenza dove era stato segnalato lo spaccio di sostanze stupefacenti.
Intorno alle 21 due agenti, seduti su una panchina come normali frequentatori della piazza, sono stati avvicinati da uno straniero che ha proposto loro l’acquisto di cocaina o hashish, insistendo per la prima al prezzo di 50 euro a dose. Gli agenti hanno finto di accettare e a questo punto l’uomo ha chiesto loro di attendere la consegna della droga da parte di un collega.

Poco dopo è arrivato un altro straniero in sella a una bici che ha passato al pusher un piccolo involucro di cellophane bianco. Lo spacciatore l’ha poi consegnato agli agenti dietro richiesta della cifra pattuita.
A questo punto gli operatori della Polizia Municipale si sono qualificati e i due uomini sono stati fermati e accompagnati presso gli uffici del corpo per le procedure del caso. Dagli accertamenti sono risultati entrambi cittadini tunisini: il primo, che non aveva documenti, è stato fotosegnalato ed è risultato un 43enne già noto alle forze dell’ordine; il secondo 31enne ha invece mostrato agli agenti permesso di soggiorno e carta di identità validi.

Quest’ultimo è stato trovato in possesso di 65 euro in banconote di piccolo taglio e una decina di grammi di hashish, tutto sequestrato. Anche l’involucro, risultato positivo alla cocaina, è stato sequestrato. Per entrambi è scattata la denuncia per spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Redazione Nove da Firenze