Cellai: "Sullo stadio Nardella sta improvvisando"

Il capogruppo di Forza Italia in Palazzo Vecchio critica il sindaco accusandolo di cambiare spesso idea


Jacopo Cellai, capogruppo di Forza Italia in Palazzo Vecchio, interviene sulla questione dello stadio: "Sul nuovo stadio per dieci anni Renzi e Nardella ci hanno parlato sempre e soltanto della Mercafir. Versione 1, quella di Renzi, metà Mercafir e metà stadio. Versione 2, quella di Nardella, con l’intera area Mercafir per stadio e annessi. E lo spostamento a Castello della Mercafir. Improvvisamente Nardella qualche settimana fa scopre l’ipotesi restyling Franchi e la sostiene. Così, come per magia. Dopo aver parlato per mesi e mesi delle nuove funzioni cui destinare il Franchi senza più lo stadio e spiegandoci i benefici in termini di alleggerimento di traffico su Campo di Marte adesso ha ricambiato idea. Com'è possibile che in tutti questi anni Nardella non l’abbia mai proposto? E com'è possibile che dopo anni in cui si parla del destino del Franchi dobbiamo aspettare ancora due mesi per sapere cosa si può toccare e cosa no da parte della Soprintendenza? Ma almeno su questo Nardella non poteva chiedere lumi già da anni?

Per una volta - riprende Cellai - che la Fiorentina ha una proprietà che dichiara di voler realizzare uno stadio nuovo non per lucrarci ma per farne un dono alla città, cosa che tutta l'Italia ci invidia, dall'amministrazione comunale ci si aspetterebbe massima collaborazione e chiarezza d'intenti, non confusione e approssimazione.
E la Mercafir. Su cui sono state dette le castronerie più assurde, vedi l’ipotesi spostamento a Quaracchi. Investimenti fermi in attesa di certezze, compresa la manutenzione rilevante sui capannoni. Che si fa per la Mercafir allora? Nardella dia delle risposte. Basta con le improvvisazioni", conclude il capogruppo di Forza Italia

Redazione Nove da Firenze