Cagnolina in trappola lungo l’Arno, salvata da Polizia Municipale e Vigili del Fuoco

L'intervento stamani alle Cascine. Una meticcia senza collare e medaglietta, era ferma sotto la passerella delle Cascine. Tra i presenti, corsa per adottarla


Si era rifugiata sull’argine dell’Arno ma era rimasta intrappolata su una piccola porzione di terreno lungo il fiume. Ma grazie all’intervento della Polizia Municipale insieme ai Vigili del Fuoco è stata tratta in salvo. Si tratta di una cagnolina meticcia risultata per adesso senza padrone. Il fatto è accaduto stamani. Una pattuglia del vigile di quartiere in servizio al security point presso la passerella delle Cascine è stata avvicinata da una persona che ha segnalato la presenza di una cagnolina sotto un pilone della passerella. L’animale, fermo e impaurito, si trovava su una piccola porzione di terreno sul lato dell’Isolotto. Gli agenti, dopo aver appurato che la bestiola non era raggiungibile a piedi, hanno chiamato i Vigili del Fuoco che dopo circa mezz’ora si sono calati nel punto in cui si era rifugiata la cagnolina e l’hanno recuperata.

L’animale è stata affidata all’Asl veterinaria per i controlli del caso e resterà al canile sanitario per accertamenti per i prossimi 15 giorni. La cagnolina era senza collare e medaglietta e quindi sarà verificata la presenza del microchip per risalire all'eventuale proprietario. Tra i presenti al salvataggio molti hanno già dato la disponibilità per l’adozione.

Redazione Nove da Firenze