Caffè a 50 metri dal bar, interrogazione della Lega

Il capogruppo Bussolin: "Chiederemo la modifica dell'ordinanza"


Non accennano ad attenuarsi le polemiche in merito alla recente ordinanza del Sindaco Nardella, la quale impone una distanza minima di 50 metri dal locale per la consumazione di quanto acquistato per l’asporto.

"Dispiace – dichiara il capogruppo della Lega a Palazzo Vecchio Federico Bussolin – che davanti al nostro disappunto verso una ordinanza priva di logica la maggioranza abbia preferito denigrare anziché risolvere: le notizie di oggi ci danno ragione. Per questo, lunedì in Consiglio Comunale, attraverso una domanda di attualità, chiederemo al Sindaco di fare un passo indietro e, anziché provocare la chiusura dei bar, lo inviteremo a supportare i gestori nel sopravvivere a questo dramma. Cogliamo l’occasione – conclude Bussolin – per esprimere la nostra solidarietà agli esercenti, confermando il nostro massimo impegno finalizzato al loro sostegno”.

Redazione Nove da Firenze