Cade pino a San Casciano, uomo ferito

Il sindaco Ciappi: "La salute del cittadino ferito è ciò che mi sta più a cuore”


San Casciano in Val di Pesa, 27 luglio 2020. “Ciò che in questo momento ci sta più a cuore è la salute del cittadino che è rimasto ferito a causa del pino crollato nei giardini di piazza della Repubblica”. Così si esprime il sindaco Roberto Ciappi sulla caduta della pianta che ieri sera, riversandosi a terra intorno alle ore 23, ha occupato una parte dell’area del Piazzone. “Tutta la mia apprensione è rivolta alla persona maggiormente coinvolta dall’incidente – rimarca - esprimo tutta la mia vicinanza alle persone incidentate e ai loro familiari con i quali sono in continuo contatto da ieri sera”.

Il pino crollato è una delle più grandi alberature presenti nei giardini pubblici di piazza della Repubblica e fa parte del patrimonio arboreo di San Casciano. “L’area è stata perimetrata e messa in sicurezza per il tempo necessario alle debite verifiche – continua il sindaco - la parte restante dei giardini è tuttavia transitabile e accessibile”. Il sindaco rivolge un ringraziamento alle forze dell’ordine, ai volontari e ai cittadini che si sono adoperati con tempestività e sono intervenuti collaborando fattivamente nei soccorsi.

Redazione Nove da Firenze