Brozzi: auto si scontra con uno scooter che consegna cibo a domicilio

Sicurezza stradale: posto di controllo della Polizia Municipale via Palagio degli Spini. E stamani agenti in azione in via Emilia. Doppio intervento delle pattuglie del distaccamento di Rifredi. Multe per mancanza di assicurazione e revisione. Un conducente scoperto alla guida con patente revocata


Si è scontrato con un’auto mentre stava consegnando del cibo a domicilio. È successo oggi intorno alle 13.30 a Brozzi. Il conducente del ciclomotore, un ventenne fiorentino, è stato portato in ospedale dove gli è stata riscontrata la frattura del femore. La dinamica è al vaglio della Polizia Municipale, che è intervenuta sul posto per i rilievi, ma sembrerebbe che il giovane in transito su via della Sala in direzione di via San Bonaventura arrivato all’intersezione con quest’ultima strada non abbia rispettato lo stop urtando contro la fiancata destra di una Volkswagen che stava arrivando su via San Bonaventura. L'urto è stato forte e il ragazzo ha colpito con il casco contro il vetro dello sportello posteriore destro dell'auto. L'automobilista si è fermato e ha richiesto l'intervento del 118. Il ragazzo è stato portato in ospedale dove gli è stato riscontrata la rottura del femore. Lo scooter è stato messo sotto sequestro e l’automobilista è risultato negativo all'alcool test. 

Prosegue l’attenzione della Polizia Municipale alla sicurezza stradale. Ieri pomeriggio gli agenti del distaccamento di Rifredi hanno istituito un posto di controllo in via Palagio degli Spini e stamani hanno effettuato una verifica sui veicoli in sosta in via Emilia. Ancora una volta non sono mancate le sanzioni per mancanza di assicurazione e revisione, ma anche per patenti non in regola. In dettaglio nel posto di controllo di ieri in via Palagio degli Spini gli agenti hanno fermato 32 veicoli e multato tre conducenti. Il primo, un italiano, aveva saltato la revisione. Per lui è scattata la sanzione da 169 euro con annotazione sulla carta di circolazione, il veicolo è stato sospeso dalla circolazione fino all’avvenuta revisione. La seconda multata è una donna che, giusto per il suo compleanno, è stata scoperta alla guida con la patente scaduta. Questo ha comportato una multa da 155 euro e il ritiro del documento. Ben più salata la sanzione che gli agenti hanno elevato al terzo conducente fermato, un cittadino italiano residente a Campi Bisenzio. È stato infatti scoperto alla guida di una moto nonostante avesse la patente revocata con provvedimento eseguito e notificato. Per lui è scattato un verbale di 5.000 euro oltre al fermo del veicolo 3 mesi.

Passando ai controlli di stamani in via Emilia, gli agenti stavano verificando i veicoli in sosta quando si sono imbattuti in una Volskwagen con targa italiana risultata intestata a un cittadino cinese. Da un accertamento con le banche date è emerso che il mezzo non era assicurato e quindi è scattato il sequestro ai fini della confisca oltre a un verbale da 849 euro. Ma sempre dal terminale gli agenti hanno scoperto che il veicolo era sospeso da tempo dalla circolazione per la mancanza di revisione. E visto che nella circolazione è compresa anche la sosta su suolo pubblico (il mezzo doveva essere parcheggiato in un’area privata fino all’avvenuta revisione) per il proprietario è scattato un ulteriore verbale da 1.959 euro oltre al fermo per 90 giorni. 

Redazione Nove da Firenze