Rubrica — Pugilato

Boxe Mugello: Elektra Cartacci convocata allo stage Nazionale

Elektra Cartacci a Pompei per lo Stage nazionale

Soddisfazione per la società Borghigiana che cerca gloria anche in vista dei Campionati di Settembre


E' stato un agosto di durissimo lavoro per atleti e tecnici della Boxe Mugello in previsione dei campionati regionali che attendono i pugili a settembre. Lavoro reso ancor più duro dallo sconvolgimento di tutti i programmi di preparazione atletica dovuti ai mesi di lockdown e al divieto di contatto fisico che ha limitato gli allenamenti fino a luglio inoltrato.

Ma la prima soddisfazione è già arrivata proprio a ridosso di ferragosto, quando è giunta la convocazione di Elektra Cartacci allo Stage delle Nazionali giovanili a Pompei. Stage iniziato il 22 agosto e che durerà per un'intera settimana. Un bel premio per una giovane ragazza che, durante il periodo più buio della pandemia, era stata dichiarata atleta di "interesse nazionale" e quindi autorizzata dalla Federazione Pugilistica Italiana a svolgere i propri allenamenti a porte chiuse nonostante il divieto assoluto per tutti gli altri.

Nel frattempo la folta pattuglia di boxeur agli ordini del Maestro Gabriele Sarti e dei suoi collaboratori, Alessandro Dell'Unto, Alessio Vestrini e Francesco Pintus, ha portato avanti, nonostante il caldo opprimente, un programma impegnativo che ha dimostrato la serietà e la passione dei giovanissimi atleti della società borghigiana. Una nutrita pattuglia che va dal campione italiano junior uscente, Gabriele Falaschi - quest'anno impegnato nella qualifica Youth - al campione regionale Elite uscente, Cristian Di Bella, passando per il vincitore del Torneo Nazionale Elite II 2019, Lorenzo Barbini. In piena forma e speranzosi di raggiungere ottimi traguardi sono anche i due ex campioni regionali junior 2018, Juri Balla ed Ermir Haruni, quest'anno impegnati come Youth. Da non scordare, poi, pugili altrettanto importanti come i due Elite, Adama Camara e Christian Martino, lo Youth Denny Masiello, i due fratelli Guidi Rontani - appena arrivati da altra società - l'altra atleta promettente in ambito femminile, Rachele Fiore, e il giovanissimo Alex Checinski.

Insomma, una pattuglia agguerrita e ben assortita che ha alle spalle una società che dai primi giorni di settembre riprenderà, nella palestra di via Don Minzoni 15, anche gli altri corsi aperti a tutti: giovanile (fino ai 13 anni), amatori e femminile.

Del resto la società di Borgo San Lorenzo, con i suoi quasi quarant'anni di storia, è una garanzia di serietà e di professionalità per chiunque, nel Mugello e non solo, voglia approcciarsi alla nobile arte e soprattutto voglia imparare quei valori di rispetto, lealtà e sacrificio che la boxe rappresenta da sempre.

Ufficio stampa ASD Boxe Mugello

Redazione Nove da Firenze