Rubrica — Editoria Toscana

Biblioteche: intrattenimento e promozione della lettura online

Alle comunali di Bagno a Ripoli, Barberino e Tavarnelle, Borgo San Lorenzo ed Empoli il servizio di prestito a domicilio


Leggere un libro per far passare le ore, per nutrire la mente, per viaggiare o per stimolare i bambini, per dare valore al tempo.

Riprende il servizio prestito alla Biblioteca comunale Bagno a Ripoli. Le porte della struttura di via di Belmonte resteranno chiuse al pubblico come previsto dalle misure nazionali di prevenzione e contrasto alla diffusione del Coronavirus. Ma da lunedì 27 aprile gli utenti già iscritti e residenti sul territorio comunale potranno tornare a chiedere in prestito le loro letture preferite grazie all'iniziativa #Iorestoacasaeleggo. La richiesta dei libri potrà essere effettuata online: gli utenti potranno consultare l'archivio telematico della Biblioteca che raccoglie migliaia di articoli in catalogo. Ogni utente può richiedere un massimo di due libri e un materiale multimediale (dvd, cd, audiolibri). Non è attivo il prestito interbibliotecario. Le richieste dovranno essere inviate all’indirizzo biblioteca@comune.bagno-a-ripoli.fi.it compilando un apposito modello reperibile sul sito della Biblioteca comunale. Il materiale sarà preparato e confezionato dai bibliotecari e consegnato a domicilio dai volontari della Croce Rossa Italia. Le consegne avverranno esclusivamente sul territorio comunale nei giorni dal lunedì al sabato in orario pomeridiano. I libri saranno lasciati alla porta dell'abitazione all’interno di una busta, utilizzando tutte le apposite misure igienico sanitarie. Al suo interno, l’utente troverà una seconda busta da utilizzare al momento della riconsegna e le istruzioni per un corretto utilizzo dei materiali ricevuti. Attualmente il servizio è limitato al solo prestito. Gli utenti verranno avvisati sui tempi e modi della restituzione.

Grande successo per il viaggio dei libri promosso dal nuovo servizio bibliotecario #iorestoacasa e leggo. Sono entrati nelle case dei cittadini, residenti nel territorio di Barberino Tavarnelle, i primi cento volumi recapitati dal personale del Comune nell’ambito del prestito domiciliare messo a disposizione dalla giunta Baroncelli. I libri, concentrati di carta, emozioni e parole, fondamentali veicoli di cultura e informazione, diventano alleati perfetti contro la noia e l’inattività della reclusione in questa complessa fase di emergenza,. E’ l’obiettivo dell’assessore alle Politiche culturali Giacomo Trentanovi che ha avviato, tra le prime esperienze in Toscana, il progetto di prestito e consegna a domicilio del patrimonio bibliotecario attivo fino alla conclusione dell’emergenza da Covid-19. Partito da alcuni giorni, il servizio ha rilevato un boom di richieste rivolte alle biblioteche comunali Alda Merini di Barberino Val d’Elsa e Ernesto Balducci di Tavarnelle Val di PesaAccedere al servizio è molto semplice. Occorre consultare i cataloghi disponibili sul sito internet del Comune, contattare le biblioteche comunali ai numeri 055 8077100, 055 8050855, scrivere a bibliotecatavarnelle@barberinotavarnelle.it per concordare la consegna. La distribuzione sarà effettuata nel territorio comunale in modo da evitare ogni tipo di contatto. I libri saranno consegnati davanti alla porta dell'abitazione mantenendo le distanze di sicurezza all'interno di una busta nel rispetto delle misure igienico-sanitarie richieste dal Governo. Una volta rientrati, i volumi rispetteranno il percorso sanitario previsto dal protocollo indicato dalle autorità competenti.

Il Comune di Borgo San Lorenzo, grazie alla preziosa collaborazione dell’Associazione Amici delle Biblioteche, ha deciso di attivare il progetto “Pronto Biblioteca”: prestito di libri con consegna a domicilio. Obiettivo dell’iniziativa: rimanere uniti tramite la cultura, valorizzare la propria Biblioteca comunale (chiusa da oltre un mese, anche se comunque attiva e accessibile h24 tramite medialibrary e la consultazione on line del patrimonio) e prepararsi al dopo cercando in qualche modo di ritrovare delle piccole forme di normalità. Il servizio è riservato agli iscritti residenti nel comune di Borgo San Lorenzo.

A partire da lunedì 27 aprile, dal lunedì al sabato mattina, la pagina Facebook della biblioteca ‘Renato Fucini’ di Empoli (@fuciniempoli) sarà animata da nuovi contenuti: video e post con consigli di lettura, suggerimenti di ascolto e navigazione, laboratori di arteterapia per adulti e attività creative per sperimentare in famiglia tanti divertimenti a partire dal libro. Il programma, organizzato in collaborazione con la Cooperativa PromoCultura, completa i consueti appuntamenti con L’Ora del Racconto e i laboratori per bambini, il Circolo della maglia di Sferruzza Sferruzza, i Mercoledì in Archivio e le Videoletture Scout del gruppo A.G.E.S.C.I. (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani) che la biblioteca garantisce dall’inizio della pandemia. Questi gli appuntamenti e le rubriche del programma “La Biblioteca ti fa compagnia”, al via da lunedì 27 aprile. Tutti i contenuti saranno pubblicati sulla pagina Facebook della Biblioteca, ad esclusione di “Leggo per te”, che invece è fruibile tramite Skype.

La biblioteca comunale “Renato Fucini” è attualmente chiusa ai sensi delle vigenti disposizioni per il contenimento del contagio da COVID-19, ma da lunedì prossimo, 27 aprile, libri, film e audiolibri raggiungeranno gli abitanti di Empoli direttamente a casa propria. Dopo che l’utente avrà effettuato la richiesta per telefono, mail o tramite Skype, i materiali desiderati saranno preparati nel rispetto di tutte le misure igienico-sanitarie indicate dalle vigenti disposizioni legislative e saranno consegnati in sicurezza dal personale comunale e dai volontari dello scoutismo empolesepresso l’abitazione dell’utente nella data concordata. Il servizio si effettua solo nel territorio del Comune di Empoli.

Redazione Nove da Firenze