​Bekaert: siglato nuovo accordo con i sindacati

Azienda disponibile a proroga della cigs con incentivi. Prosegue il lavoro per la reindustrializzazione


Oggi una delegazione del Gruppo Bekaert ha nuovamente incontrato i rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali, presso l’ufficio dell’Agenzia Regionale Toscana per l’Impiego (ARTI) a Firenze, nell’ambito della procedura di licenziamento collettivo iniziata in ottobre.

Al termine dell’incontro e a conclusione della procedura, le parti hanno raggiunto un nuovo accordo, dopo quello siglato lo scorso 2 ottobre 2018 presso il Mise.

La Società si è resa disponibile alla proroga della cassa integrazione con decorrenza dal 1° gennaio 2020, al fine di concludere le azioni e gli interventi in corso volti alla possibile reindustrializzazione del sito e al massimo riassorbimento occupazionale dei lavoratori Bekaert (ad oggi complessivamente 196 quelli ancora in CIGS). L’Azienda garantisce inoltre misure di incentivazione per coloro che sceglieranno l’esodo volontario. 

Redazione Nove da Firenze