Una maglia viola per ringraziare Zeffirelli

L'ha deposta sulla bara del Maestro Joe Barone, il braccio destro di Commisso. Antognoni: "Ha dato molto a Firenze e alla Fiorentina". Domani lutto cittadino, ogni iniziativa istituzionale è sospesa. Bandiere a mezz'asta e invito a un minuto di raccoglimento e a tenere i negozi chiusi dieci minuti


(DIRE) Firenze, 17 giu. - La maglia viola, griffata Zeffirelli, con l'uno sulle spalle. E' quella che Joe Barone, braccio destro del nuovo patron della Fiorentina, l'italoamericano Rocco Commisso, ha steso sulla bara di Franco Zeffirelli durante la visita fatta alla camera ardente allestita nel salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. "Lo ricordo come fiorentino, come tifoso della Fiorentina. Ho avuto il privilegio di andare alla festa dei suoi 90 anni, l'ultima volta che l'ho visto è stata in quell'occasione. E' un ricordo piacevole, di una persona che ha dato molto a Firenze, ai fiorentini e alla Fiorentina", spiega Giancarlo Antognoni, storico capitano e oggi dirigente della Fiorentina, che ha accompagnato Barone. La Fiorentina ricorderà Zeffirelli con un'iniziativa? "Questo è ancora da stabilire. Ora non ci sono partite, altrimenti sarebbe stato bello ricordarlo con il lutto al braccio", dice ancora il campione del mondo.

Bandiere a mezz'asta e sospensione delle iniziative istituzionali del Comune. Lo prevede il lutto cittadino proclamato per domani, giorno dei funerali del regista Franco Zeffirelli, come spiega il sindaco di Firenze Dario Nardella alla camera ardente allestita per il maestro nel salone dei Cinquecento, a Palazzo Vecchio. In occasione delle esequie del maestro, che saranno celebrate domani alle 11 nella cattedrale di Santa Maria del Fiore, la misura prevede l'esposizione sugli edifici pubblici della bandiera di Firenze abbrunata o a mezz'asta, segni di lutto sui mezzi di trasporto pubblico e sui veicoli di servizio pubblico. Il sindaco invita gli esercizi commerciali ad abbassare le saracinesche per 10 minuti dalle 11 alle 11.10 e a osservare nei luoghi dove si terranno eventi pubblici di spettacolo o intrattenimento un minuto di silenzio e di raccoglimento.

L'amministrazione ha inoltre deciso di sospendere le attivita' istituzionali previste per domani. La camera ardente allestita nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio sara' aperta anche domattina dalle 9 alle 10.

Redazione Nove da Firenze