Bar e distributori automatici nelle scuole

Il Consiglio provinciale di Firenze approverà domani il Regolamento


FIRENZE — Il Consiglio provinciale di Firenze si riunirà domani, giovedì 19 dicembre, alle ore 15, nella Sala IV Stagione di Palazzo Medici Riccardi (Firenze, via Cavour 1). In esame una delibera che verrà illustrata dall'assessore alla Pubblica Istruzione Giovanni Di Fede, sul Regolamento per la concessione di locali e spazi per servizi bar e/o distribuzione automatica di generi alimentari all’interno di Istituti Scolastici di pertinenza dell’Amministrazione Provinciale. Le mozioni: di Lega Nord e Pdl da una parte e di Rifondazione comunista dall'altra sull'ospedale Serristori di Figline; del gruppo Pd sul pedaggiamento per il raccordo autostradale Siena–Firenze.

Nelle domande d'attualità quelle rinviate dalla scorsa seduta: l'ex Tomaificio Navarrini a Figline, situazione di lavoratori ex Btp cantieri pubblici, dipendenti della Coop di Incisa, vertenza Shelbox di Castelfiorentino (Rifondazione comunista); quindi il cambio di destinazione dell'ospedale di Borgo San Lorenzo (Rifondazione), l'Istituto tecnico agrario nell'Empolese Valdelsa (Rifondazione, Lega Nord), problemi creati dal torrente Turbone nel comune di Montelupo (Rifondazione), la sede fiorentina dell'Isia (Lega Nord), la piscina Azzurra di Castelfiorentino (Pd). Dieci le interrogazioni.

Redazione Nove da Firenze