Rossi al ministro Giarda: “Accisa sulla benzina uguale in tutte le Regioni”

Iniziativa della Giunta Regionale per ridurre il costo del carburante


TOSCANA — FIRENZE– Una accisa sulla benzina uguale in tutte le Regioni. E’ la proposta che il presidente Enrico Rossi, oggi a Roma, ha presentato al ministro per i rapporti con il Parlamento Piero Giarda. “Il ministro l’ha giudicata ragionevole – riferisce il presidente – Oggi stesso invierò una lettera ai capigruppo parlamentari oltre che ad Alfano, Bersani, Casini e Di Pietro. Ho poi investito di questo anche il vicepresidente del Senato, Vannino Chiti e il vicecapogruppo del Pd alla Camera, Michele Ventura”.

“Noi non chiediamo nulla per il pregresso” precisa il presidente, ricordando come la Regione abbia già imposto una accesa di 5 centesimi per reperire le risorse necessarie a far fronte all’emergnza delle alluvioni di Lunigiana e Isola d’Elba. “Ci basta un intervento che modifichi la situazione da ora in poi, applicando in tutto il Paese la medesima accisa sulla benzina. Per i cittadini toscani questo significherebbe ridurre di 3 centesimi al litro il costo della benzina e avere ugualmente le risorse previste per gli interventi in Lunigiana e all’Elba. Per il governo Monti questa è l’occasione per ristabilire il principio della solidarietà nazionale in un momento così difficile per l’intero Paese. Continuerò ad impegnarmi per ottenere in risultato concreto in nome dell’interesse dei cittadini toscani e di un principio generale di giustizia e solidarietà”.

Susanna Cressati

Redazione Nove da Firenze