Restituire il Meccanotessile alla città, linee guida in Comune

Ex Meccanotessile, le linee guida per la riqualificazione dell’area contenute nella mozione di Fittante, Scola, Di Puccio, De Zordo, Spini, Grassi, Collesei, Pezza e Ricci


URBANISTICA —
Riqualificare l’area ex Meccanotessile privilegiando le funzioni pubbliche e aprire quanto prima il giardino e rendere l’area il più possibile libera da passaggi di auto. E’ questo il principale impegno che si richiede al sindaco e alla giunta, contenuto della mozione presentata questa mattina dal consigliere dell’IdV Giovanni Fittante e sottoscritta anche dal capogruppo Giuseppe Scola e dai consiglieri Di Puccio, De Zordo, Spini,Grassi, Collesei, Pezza e Ricci del Pd. Nell’atto si chiede anche di valutare l’ipotesi di utilizzare il pianterreno dell’edificio ex-mensa per le attività dei servizi pubblici di via Carlo Bini, che in questa sede potrebbero trovare la loro sistemazione ottimale per la facilità di accesso anche dalla viabilità esterna.
Nello specifico si parla di aprire ed attrezzare a giardino pubblico l’intera aerea, di continuare il processo di consultazione con il Quartiere 5, di definire appunto le funzioni dando la giusta importanza all’accesso lato ovest dell’edificio principale in modo da valorizzare il rapporto con piazza Dalmazia, viale Morgagni e via Vittorio Emanuele.
Nella mozione si impegnano anche il sindaco e la giunta affinché nello spazio storico dell’area caratterizzato dalle colonne in ghisa, vengano creati spazi ad hoc per attività artistico – culturali interdisciplinari, prevedendo una serie di eventi come mostre, conferenze, lezioni, workshop. Raccomandazioni anche per l’asilo nido e il centro anziani che devono avere spazi all’aperto e per i quali si devono cercare soluzioni non in contrasto con la destinazione principale del padiglione.
Sempre in base alla mozione l’area dovrà prevedere una biblioteca e una ludoteca e percorsi pedonali ad hoc per raggiungere la scuola Matteotti. I firmatari hanno sottolineato l’ importanza del lavoro dell'assessore Di Giorgi che si sta impegnando su molti degli argomenti in questione e dell’azione costante del comitato “Il Meccanotessile ai cittadini”

Redazione Nove da Firenze