Il Pdl: ''Allucinanti le proposte della Giunta Renzi''

"Se la Giunta non dovesse modificare i propri intenti, siamo pronti a fare le barricate per impedire l’attuazione del provvedimento, interessando anche i vertici cittadini del Pdl e organizzando una raccolta di firme per dare voce a tutti i cittadini".


PARCHEGGI A FIRENZE — “Il nuovo piano della sosta preannunciato dalla Giunta Renzi è un atto allucinante che sancisce una vera e propria discriminazione tra i cittadini ricchi e quelli meno abbienti ed al tempo stesso non risolve assolutamente i problemi di sosta e viabilità del Comune di Firenze".
Questa la dichiarazione dei consiglieri del Popolo della Libertà Stefano Alessandri, Jacopo Cellai, Emanuele Roselli, Marco Stella e Francesco Torselli.

"Introdurre la possibilità per i residenti di poter ‘comprare’ per un anno un posto auto sulla pubblica via e di poterne usufruire in maniera esclusiva è un atto moralmente inaccettabile soprattutto rispetto a quei cittadini che non possono permettersi un tale sacrificio economico. Lo scenario che ci troveremo davanti sarà quello di vedere macchine di grossa cilindrata parcheggiate comodamente sotto casa, mentre i proprietari delle utilitarie saranno costretti a farsi delle belle camminate per colmare la distanza tra la propria auto e la loro abitazione" aggiungono i consiglieri del Pdl di Firenze.

"Lo stesso provvedimento non produrrà alcun vantaggio neppure al sistema complessivo della sosta e mobilità cittadina, già pesantemente condizionato dai disastri dell’era Domenici. Rendendo esclusivi alcuni spazi sosta durante l’intero arco della giornata a prescindere dalla presenza o meno di un autoveicolo, il provvedimento della Giunta Renzi sottrarrà ulteriori posti alle autovetture circolanti trasformando la ricerca di un parcheggio in una vera e propria Odissea. Se la Giunta non dovesse modificare i propri intenti, siamo pronti a fare le barricate per impedire l’attuazione del provvedimento, interessando anche i vertici cittadini del Pdl e organizzando una raccolta di firme per dare voce a tutti i cittadini”. concludono Stefano Alessandri, Jacopo Cellai, Emanuele Roselli, Marco Stella e Francesco Torselli(fdr)

Redazione Nove da Firenze