"Avanti con variante Sr71. I problemi non vanno sbandierati, ma risolti"

L’assessore regionale alla mobilità e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli risponde al consigliere regionale Marco Casucci che vorrebbe bloccare l’iter di realizzazione del nuovo tracciato


“Nessuna volontà di nascondere il problema, anzi il mio interesse è risolverlo, ma per risolverlo, dopo diversi anni di confronto, è utile procedere alla realizzazione della variante alla Sr71”, con queste parole l’assessore alla mobilità e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli risponde al consigliere regionale Marco Casucci che vorrebbe bloccare l’iter di realizzazione del nuovo tracciato.

“Confermo che mettere in discussione il tracciato adesso vorrebbe dire di perdere i 15 milioni di finanziamento per l’opera perciò dobbiamo andate avanti – spiega Ceccarelli - la Sr 71 è una strada con molte criticità e per questo abbiamo stanziato e programmato molti interventi sul suo percorso con lo scopo di mettere in sicurezza i tratti più problematici.”

“So bene che a Cortona le elezioni sono state vinte dal centrodestra e a differenza di Casucci per me questo non fa differenza in un’ottica di collaborazione tra istituzioni a favore della comunità. Grazie alla nuova variante finalmente esisterà una viabilità alternativa che permetterà all’amministrazione comunale, se lo vorrà, di limitare il traffico pesante nel centro urbano di Terontola. Amministrando si possono fare atti in tal senso. Queste sono soluzioni concrete - ha concluso Ceccarelli - Casucci continua a sbandierare i problemi senza proporre nessuna soluzione, con l’unico scopo, forse, di screditare soluzioni che sono state individuate dalla precedente amministrazione comunale e risorse messe a disposizion e dalla Regione Toscana".

Redazione Nove da Firenze