Auto in contromano urta uno scooter e si allontana: 41enne in ospedale

Indagine della Polizia Municipale per individuare i pirati. Con la patente revocata in sella a uno scooter senza assicurazione e revisione: oltre 6.000 euro di sanzioni


Stavano transitando contromano con un'auto quando hanno urtato uno scooter facendo cadere a terra il conducente. E si è sono allontanati senza prestare soccorso. Si tratta dei tre occupanti di una vettura che stanotte, poco prima delle 5, hanno imboccato in senso contrario il controviale di viale Guidoni (lato Mercafir diretti in ingresso città) finendo per urtare uno scooter che stata transitando regolarmente. Lo scooterista , un 41enne residente a Campi Bisenzio, è caduto a terra. I tre occupanti dell’auto, secondo un testimone, sono scesi e dopo aver visto che lo scooterista respirava con la scusa di andare a segnalare l'incidente più a monte, sono risaliti in auto dandosi alla fuga. Lo scooterista è stato portato in ospedale in codice rosso poi declassato a giallo. Sul posto è intervenuta una pattuglia dell’Autoreparto. La Polizia Municipale sta indagando, anche con l'utilizzo delle immagini delle telecamere, per rintracciare i pirati.

Continuano i controlli sulla sicurezza stradale da parte della Polizia Municipale. Tra giovedì e venerdì le pattuglie del Distaccamento di Rifredi hanno effettuato accertamenti mirati in varie strade del quartiere pizzicando diversi veicoli non in regola con assicurazione e revisione. Tra i fermati anche uno scooterista risultato anche con patente revocata per il quale sono sono scattate sanzioni per oltre 6.000 euro. E stamani sono stati effettuati accertamenti mirati anche dagli agenti del Distaccamento di Gavinana.
In dettaglio giovedì in via Allori gli agenti hanno fermato un’auto che risultava sospesa dalla circolazione da agosto perché non revisionata: per il conducente è scattato un verbale da 2.002 euro, per il mezzo il fermo amministrativo per 90 giorni. Sempre giovedì, ma in via Baracca, le pattuglie hanno controllato un motociclo che aveva la revisione scaduta da oltre 4 anni (saltata quindi due volte). Anche per questo mezzo è scattato il fermo amministrativo per 90 giorni mentre per il 40enne alla guida un verbale da 346 euro. Due invece i mezzi sequestrati per mancanza di assicurazione in via Baracca e viale Guidoni: per i due conducenti un verbale da 868 euro oltre al taglio di 5 punti/patente, i veicoli (un motociclo e uno scooter) sono stati sequestrati. I controlli sono continuati ieri mattina: intorno alle 9 le pattuglie hanno fermato un motociclo in via Pistoiese risultato non in regola sia per l’assicurazione che per la revisione. Per il conducente doppio verbale (da 346 euro e 868 euro), il taglio di 5 punti/patente, per il veicolo fermo amministrativo per 90 giorni e sequestro. Doppia violazione anche per un ciclomotore fermato poco più tardi in viale Gori. Ma lo scooterista, un 35enne residente nel Mugello, è risultato anche con patente revocata dal 2016. Quindi ai verbali da 346 e 868 euro si è aggiunto quello da 5.110 euro. Il mezzo è stato sottoposto a fermo e sequestro.
Per quanto riguarda le pattuglie del Distaccamento di Gavinana, questa mattina gli agenti effettuato un posto di controllo in piazza di Badia a Ripoli: 15 i veicoli sottoposti a verifica tra cui 3 risultati non in regola con la revisione (173 euro) e uno con la copertura assicurativa (868 euro, taglio di 5 punti/patente per il conducente e sequestro del mezzo). Sono stati infine tre i verbali per mancato utilizzo dei dispositivi di sicurezza, ovvero la cintura: in questo caso la sanzione è di 83 euro con il taglio di 5 punti/patente.

Redazione Nove da Firenze