Ataf 36 e 37: capolinea spostato alla Rotonda Barbetti

Provvisoriamente, per lavori di riqualificazione del Museo Novecento di piazza Santa Maria Novella. Durata al momento non specificata nell'apposita cartellonistica


Dal pomeriggio di ieri venerdì 17 gennaio il capolinea delle linee Ataf 36 e 37, che portano come destinazione alle Cascine del Riccio e a Tavarnuzze, passando per Porta Romana e il Galluzzo, non si trova più in piazza Santa Maria Novella. Per lavori di riqualificazione del Museo Novecento, il capolinea è stato spostato provvisoriamente alla Rotonda Barbetti, dove si trova quello delle linee 12 e 13. La durata dei lavori non risulta al momento specificata nell'apposita cartellonistica che indica le novità in vigore da ieri.

In pratica gli autobus che provengono dal lungarno in direzione stazione effettuano la consueta fermata degli Orti Oricellari ma poi proseguendo, arrivati al semaforo all'incrocio con  via della Scala non girano a sinistra verso piazza Santa Novella ma virano a destra e poi dopo un tratto svoltano a sinistra fino ad arrivare alla Rotonda Barbetti.

Stamani alcune persone un po' distratte, che non si erano accorte della novità specificata da apposita cartellonistica all'ex capolinea, hanno atteso a lungo e invano l'arrivo di 36 o 37 in piazza Santa Maria Novella. 

Chi si trova in centro e vuole andare verso le zone di Porta Romana e oltre, può prendere l'11 alle Scalette o in piazza Ottaviani, oppure usare il 6 fino alla fermata Soderini-Torrigiani, in pratica al Torrino di Santa Rosa e lì cambiare per prendere 36 o 37 che dalla Rotonda Barbetti passano attraverso Ponte Vespucci e sbucano sul lungarno riprendendo da lì il tragitto tradizionale.

Redazione Nove da Firenze