Astori, il Cholito Simeone ricorda il Capitano prima di Cagliari-Fiorentina

Commosso saluto su Instagram: "Sicuramente sarà la tua partita. E speciale, per 1000 motivi, lo sarà anche per me. Sarà come giocare ancora una volta al tuo fianco". Astori dal 2008 al 2014 giocò nel Cagliari


Sicuramente sarà la tua partita, quella preferita. E da li su ci osserverai, a modo tuo: ogni giocata, ogni movimento, ogni sorriso di questi 90 minuti, che saranno speciali. Perché @cagliaricalcio - @acffiorentina sarà per sempre la tua partita. E speciale, per 1000 motivi, lo sarà anche per me. Sarà come giocare ancora una volta al tuo fianco. Capitano. #DA13 ❤️💙💜

Giovanni Simeone, il "Cholito" ricorda così Davide Astori alla vigilia di Cagliari-Fiorentina. Domani alle 12,30 rossoblu e viola si sfideranno in un match speciale, soprattutto per il legame che unisce le due società e le due tifoserie nel nome di Astori.

Il forte difensore giocò per sei anni nel Cagliari, dal 2008 al 2014 prima di passare per un breve periodo alla Roma e poi dalla stagione 2015-2016 alla Fiorentina. 

Il "Cholito" ha da pochi mesi  lasciato Firenze ma ha sempre questa città nel cuore, anche per le emozioni fortissime e il dolore straziante straripato dopo la morte improvvisa del Capitano. Era il 4 marzo 2018, quel giorno il mondo sembrò fermarsi. Per Firenze, per i tifosi viola, per tutto il calcio nazionale e perfino mondiale, figuriamoci per chi viveva ogni giorno assieme ad Astori, vero e solare condottiero del gruppo viola.

Redazione Nove da Firenze