Arno, stanno tornando le alghe

Da anni a Firenze sono un classico quando d'estate non piove a lungo ed è molto caldo. Nella zona della Pescaia di Santa Rosa l'acqua scorre sempre meno: inizia a formarsi una vegetazione acquatica appena all'inizio dello sviluppo ma che ha tutta l'aria di voler proliferare


Nella zona della Pescaia di Santa Rosa stanno tornando le alghe in Arno. Il caldo asfissiante di questi giorni, unito all'assenza di pioggia e alla sporcizia che in estate è sempre una costante, sta riproponendo un problema ormai classico in questo periodo e in queste condizioni climatiche nel principale fiume della Toscana.

Lo spazio di deflusso delle acque dalla pescaia verso valle è sempre più stretto e l'acqua ristagna favorendo lo svilupparsi delle alghe. Anche perché l'aumento delle temperature e la concentrazione nell'acqua di sostanze nutrienti facilita la proliferazione di questi organismi.

Sono anni che d'estate le alghe imperversano nel fiume che una volta era d'argento e ora sta diventando sempre più verde.

Redazione Nove da Firenze