Amministrative 2019: presentata la Lista Civica Nardella Sindaco

“Questa lista civica è la vera novità delle amministrative del 26 maggio e sono davvero fiducioso perché farà la differenza"


Presentata questa mattina la lista civica Nardella Sindaco che ha come capolista Fiamma Meli: con i suoi 23 anni è la candidata più giovane. Ai nomi precedentemente annunciati si sono aggiunti quelli di Alessia Bettini, Andrea Cammelli, Silvia Cisoni, Lorenzo Chiriatti, Angelo D’Ambrisi, Mimma Dardano, Antonia Ida Fontana, Petrit Malaj, Barbara Manfredi, Angelo Manna, RossMery Martínez Gualandi, Patrizia Panchetti, Marco Predieri, Iacopo Vigevani e Francesco Zingoni.

Sono 126 candidati totali per il Consiglio comunale e per i cinque Quartieri di Firenze, i cui capolista sono: Francesca Golini per il Q1; Andrea Mucci per il Q2; Lorenzo Andreacci per il Q3; Beatrice Barbieri per il Q4; Pietro Agosta per il Q5 (scelto in base all’ordine alfabetico).

“Questa lista civica è la vera novità delle amministrative del 26 maggio e sono davvero fiducioso perché farà la differenza. Abbiamo guardato a tutta la società civile fiorentina, ci sono tantissimi giovani, tra cui il più giovane candidato fiorentino, nella lista del Quartiere 4, studente del Meucci che proprio a maggio compirà 18 anni - ha dichiarato Dario Nardella -. Ci sono tanti professionisti e lavoratori, commercianti, alcune persone molto note ma anche cittadini comuni e qualche pensionato: è uno spaccato molto fedele alla comunità fiorentina. Sono commosso per l’entusiasmo e la generosità che queste persone hanno dimostrato nel sostenermi con grande spontaneità ed energia”.

A guidare i candidati è Alessia Bettini che dal 2014 ricopre il ruolo di Assessore all'Ambiente, Igiene Pubblica, Decoro Urbano, Partecipazione e delega alla Protezione Civile presso il Comune di Firenze.
"Durante i 5 anni di mandato amministrativo, centrali sono stati il costante impegno nella salvaguardia, recupero e incremento del patrimonio arboreo della Città e l'attività di riqualificazione e conservazione dei parchi fiorentini, delle aree giochi e del verde pubblico in genere. Al centro della propria azione anche la definizione delle politiche di gestione dei rifiuti, il continuo lavoro a fianco di molte associazioni locali attive nella preservazione e valorizzazione dei beni comuni fiorentini e la collaborazione con i volontari impegnati in azioni di Protezione Civile".

Redazione Nove da Firenze