Allerta gialla per vento mareggiate e rischio idrogeologico fino alle 10:00 di domenica 31

Sopralluogo del presidente Giani a Marina di Pisa per verificare i danni


Oggi pomeriggio il presidente della Regione Eugenio Giani, insieme al presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo, è a Marina di Pisa per valutare i danni provocati dalle violente mareggiate che si sono abbattute sul litorale nelle ultime settimane.

La Sala Operativa Unificata Permanente della Protezione civile regionale ha emesso un bollettino meteorologico con codice giallo per venti, mareggiate e rischio idrogeologico da oggi, sabato 30 gennaio alle 10 di domani, domenica 31. Una perturbazione atlantica interesserà la Toscana dalla sera di oggi, sabato con piogge e rovesci temporaleschi dal tardo pomeriggio a partire dai settori occidentali. Le precipitazioni saranno più frequenti sulle zone settentrionali. Cumulati medi significativi sul nord-ovest con cumulati massimi puntuali fino a localmente elevati sulle province di Massa-Carrara, Lucca e sull'Appennino pistoiese e non elevati sul resto del nord-ovest. Altrove cumulati medi e massimi non significativi.

Domani, domenica, precipitazioni sparse fino alla mattina, anche a carattere di rovescio, più frequenti sulle zone centro-meridionali e orientali. Cumulati medi significativi sulle zone orientali e su quelle costiere centro-meridionali con cumulati massimi non elevati. Altrove cumulati medi e massimi non significativi.

Dalla sera di oggi, sabato, forti raffiche da sud e da ovest, nord ovest sull'Arcipelago toscano, fino alla mattina di domani, domenica.

Domani domenica, tra la notte e la mattina, mari agitati sull'Arcipelago e le zone costiere tra le province di Livorno e Grosseto. Domani, domenica, dalla mattina, possibili temporanee deboli nevicate in montagna (800-1000 metri).

Redazione Nove da Firenze