Al volante di un sogno con Lorenzo Macucci

Il libro dell'autore toscano ci porta nel mondo della passione per i motori e per la velocità. Le emozioni di un uomo tra l'adrenalina della strada e l'amore della propria donna


Il sogno. Il sogno che aiuta a vivere, che rafforza convinzioni che si nutre di intensità. E' questo il sogno che Lorenzo Macucci vive e fa vivere attraverso le pagine del suo libro.

Pagine, intense e mai banali, fortemente cercate e volute dall'autore che è prima uomo e poi scrittore. E' come se Lorenzo chiudesse gli occhi e, con la forza della propria immaginazione, vivesse le emozioni del pilota che corre, con la sua auto, lungo la strada. Cresce la velocità, si vivacizza l'adrenalina in palpitazioni che aumentano parallelamente ai chilometri percorsi. Ma Lorenzo, con le mani strette a quel volante, non è più lui. Si abbandona all'essenza di un altro "io", di un qualcuno che non ha limiti, che non teme rischi ma, inconsapevolmente, si regala l'ebrezza del proibito.


 Pensieri e parole che non trascurano di lasciare spazio a seri legami con la realtà che lo circonda. In questo senso, appaiono ben delineati, con lo scorrere del filo narrativo, i punti di riferimento irrinunciabili: gli amici, il suo gatto e infine, quello più significativo,  la compagna che ha scelto per la vita. Una donna mai severa nei giudizi ma sempre saggia in consigli, virtuosa in una presenza, non ingombrante, accanto al suo uomo. E' così che la trama, fortemente legata al mondo delle corse, lascia spazio ad attimi di intimità che svelano il "vero volto del Macucci". La colazione mattutina, il bacio al risveglio e la doccia con la musica di sottofondo.

E' mentre il lettore pensa al Lorenzo autore del libro, è facile entrare nella dimensione vera del Lorenzo uomo. Un autista di bus a servizio delle persone. Sempre sorridente, disponibile: forse perché, semplicemente, affascinato dalla professione che svolge. Semafori, traffico, smog e problemi quotidiani di gente che lavora e che vede in lui "l'uomo che aiuta" a raggiungere posti di lavoro, scuola e altre mille destinazioni diverse. Perché in fondo Lorenzo Macucci è proprio questo: la semplicità nell'essenzialità. Anche un autista può aver cose da raccontare. Avanti Lorenzo, tieni ancora stretto il tuo volante: alla prossima curva, c'è un altro sogno.

Lorenzo Macucci - "Al volante di un sogno" Edizioni "il Leccio" euro 12

nella foto la copertina del libro