Aeroporto, Toninelli frena Salvini: e Firenze chiede chiarimenti

Il sindaco Dario Nardella incontrerà il vice premier Matteo Salvini


Il vice premier Matteo Salvini aveva rassicurato la Toscana e Firenze sul progetto di ampliamento, ma dopo poche ore arriva la frenata del ministro Danilo Toninelli. 

Dario Nardella chiede chiarezza "Basta con questa fiera dell'est in cui il deputato dichiara ed il segretario smentisce, il ministro dichiara ed un altro ministro smentisce.. Vogliamo chiarezza". 

In una intervista a Il Reporter, Dario Nardella parla del vertice di oggi con il ministro Salvini con il quale va avanti il confronto sulla questione aeroporto. “Noi fiorentini siamo stanchi di attendere: Salvini ci dica sì o no”. L’intervista integrale è disponibile su ilreporter.it.

Intanto in Consiglio regionale Leonardo Marras, capogruppo del Pd commenta le ultime dichiarazioni di Matteo Salvini sul futuro dell’aeroporto di Peretola.  "Ci fa piacere che il ministro Salvini sia intervenuto a sostegno del progetto di sviluppo dell’aeroporto di Peretola, smentendo e azzerando di fatto il gruppo dirigente del suo partito in Toscana. Ora, però, gli chiediamo uno sforzo ulteriore, perché le partite che riguardano le infrastrutture nella nostra regione sono tante e tutte importanti: dalle terze corsie autostradali al completamento Tav, dal porto di Livorno al corridoio Tirrenico. Allora, chiediamo al vicepremier di smentire anche il ministro Toninelli, che di fatto si è messo di traverso su tutte le grandi opere, mettendo in discussione anni di lavoro e di investimenti in Toscana. Tutte decisioni prese e inspiegabilmente sospese o messe in discussione. Coraggio Salvini, un altro piccolo sforzo!".

Redazione Nove da Firenze