Acn Siena sconfitta che fa male: vince l'Ostiamare

Finale di 3-1. Ostiamare in vantaggio con un rigore dubbio realizzato da Mastropietro. Nella seconda frazione, reti di De Sousa, Guidone e Lazzeri


SERIE D - GIRONE E — Si gioca con il sole sul campo dell’Ostiamare. E’ la prima di ritorno e la seconda dopo il rientro di Gilardino sulla panchina del Siena. Il mister, ex campione del mondo azzurro, sceglie un 3-5-2 con una difesa estremamente giovane: hanno 60 anni totali in 3. Orlando, neo acquisto, fa il suo esordio ed affianca Guidone in attacco.

Primo tempo da dimenticare per i bianconeri. Dopo un avvio di marca viola, al 33’ l’arbitro fischia un rigore, molto dubbio, dopo un contatto tra Ruggeri e Lazzeri. Mastropietro, con un tiro centrale e potente, fa secco Narduzzo che tocca ma non evita la rete. Non succede molto altro.

Seconda frazione molto viva. Al 3’ il Siena chiede un rigore per tocco di mano, in area, su colpo di testa di Guidone. L’arbitro dice che si può proseguire. Al 58′ raddoppio Ostiamare. Nanni da destra trova completamente solo in area De Sousa, in sospetta posizione di fuorigioco, che mette alle spalle di un incolpevole Narduzzo. Piove sul bagnato in casa bianconera: in modo ingenuo, Ilari commette fallo su Mastropietro. Secondo giallo e ospiti in 10. Gilardino corre ai ripari: fuori Bani ed Haruna, dentro D’Iglio e Sare. Prima era entrato Mignani per Orlando. Proprio Sare suona la carica: lotta su un pallone al limite dell’area il rimpallo facilita Guidone che controlla di sinistro e tira di destro. Giannini è battutto per il 2-1.

Il Siena insiste ma non graffia. In pieno recupero, il guizzo di Lazzeri regala il il 3-1 ai padroni di casa. Finisce così

foto tratta da pagina ufficiale Facebook di Acn Siena 

Giuseppe Saponaro