Aleandro Baldi torna al Teatro Everest

Un concerto emozionante e del tutto nuovo che vede l’artista accompagnato da una jazz band ripercorrere la propria carriera attraverso arrangiamenti originali e pensati per l’occasione.


CONCERTI A FIRENZE — “Liberamente in Jazz” è il titolo del nuovo spettacolo teatrale di Aleandro Baldi.
Uno spettacolio che riporta, finalmente, il cantautore toscano dal vivo sulle scene italiane.

Un concerto emozionante e del tutto nuovo che vede l’artista accompagnato da una jazz band ripercorrere la propria carriera attraverso arrangiamenti originali e pensati per l’occasione. Sarà dunque un’emozione unica, ascoltare successi come “La nave va”, “Non amarmi”, “Soli al bar” o l’indimenticabile “Passerà” in una veste assolutamente inedita, brani amati dal pubblico che si accompagneranno alla scoperta delle nuove produzioni, canzoni scritte in questo ultimo anno o contenute nel cd “Liberamente Tratto”, uscito nel 2007.

In due ore di spettacolo saranno le note a trasportare il pubblico in un viaggio prima di tutto musicale ma non solo, un percorso che attraversa gli ultimi anni della nostra storia italiana, le emozioni di due generazioni, un tappeto emotivo che parla di sentimenti e di impegno civile.

Com’è infatti consuetudine di Aleandro Baldi le sue canzoni non sono mai banali, mai stereotipate, ma un suggestivo incontro di poesia, di profondità e armonia, sonorità che ora divertono con leggerezza, ora commuovono, ora chiamano al pensiero.
Aleandro Baldi non è oggi, e non lo è mai stato, un cantautore 'commerciale', ma un artista vero, riconosciuto dalla critica e dall’affetto del suo pubblico, che ritorna dopo un periodo di silenzio mediatico, ma non artistico, durante il quale ha composto per se stesso e per i colleghi cantati, ha insegnato e trasmesso la sua arte alle nuove generazioni e ha riletto la propria carriera con arrangiamenti che sarà un piacere assoluto e nuovo scoprire insieme nel caldo abbraccio del teatro.

Il nuovo spettacolo è infatti pensato per questi spazi, i teatri, luoghi di incontro e confronto.
Appuntamento al prossimo 5 dicrembre 2009 al Teatro Everest.

Redazione Nove da Firenze