Teatro Comunale Corsini di Barberino di Mugello: la nuova stagione si apre sabato 3 novembre con Addio Gori


Firenze, venerdì 12 ottobre 2007- La stagione del Teatro Comunale Corsini di Barberino di Mugello si apre sabato 3 novembre con Addio Gori di ALESSANDRO BENVENUTI: l’ultimo capitolo della triologia della famiglia Gori mantiene la difficile promessa di arrivare con l’ultimo atto all’altezza di quel primo sorprendente capitolo che è stato, e per molti lo è tutt’oggi, Benvenuti in casa Gori. Toccherà poi a due maestri del teatro italiano: ARNOLDO FOÁ protagonista al fianco di Erica Blanc di Sul lago dorato di Ernest Thompson (martedì 27 novembre) e FLAVIO BUCCI con il Berretto a Sonagli di Luigi Pirandello (venerdì 14 dicembre). Anche per quest’anno a Natale torna il GOSPEL con il coro dei “Sisters and Brothers”, mentre a Capodanno l’appuntamento è con il Musical. A salutare il 2008 saranno invece I Musicanti di Brema, spettacolo musicale, ultima produzione firmata CATALYST, con Riccardo Rombi e la mini-orchestra dei Camillocromo (sabato 5 gennaio) dove la musica diventa veicolo di picaresche avventure attraverso luoghi immaginari in compagnia di personaggi fantastici. Il 25 gennaio I Sacchi di Sabbia, capaci di realizzare straordinari spettacoli in tosco napoletano, con una comicità esilarante tra Shakespeare e Totò portano in scena 1939: un “falso storico” alla ricerca della sua plausibilità. Venerdì 15 febbraio sul palco del Corsini arriva anche il teatro di Harold Pinter (Nobel per la letteratura 2005) con Il Compleanno diretto da FAUSTO PARAVIDINO, tra gli autori più accreditati del teatro italiano. A marzo una perla del nostro teatro: PAOLO POLI che in 6 Brillanti rileggerà col suo stile inconfondibile, caustico ma sempre divertente, un intero secolo attraverso i racconti pubblicati da sei giornaliste del Novecento, dagli anni '20 agli anni '80.
Ad aprile, dopo il tutto esaurito della passata stagione, torna al Corsini MARINA DE JULI, storica attrice della compagnia Fo-Rame con lo spettacolo tratto da Mistero Buffo di Dario Fo Ho visto un Re…e altre storie. Il 24 aprile, anteprima della Liberazione, il Teatro del Cerchio di Parma porta in scena R-ESISTENZA, mentre il I maggio il Teatro del Battito di Milano arriva a Barberino con lo spettacolo inchiesta “Ogni giorno, ogni momento” sull’omicidio D’Antona realizzato a partire dalle testimonianze della vedova Olga.
Fuori stagione si allarga il ventaglio delle proposte a cura della Compagnia Catalyst che quest’anno comprenderà una stagione di teatro ragazzi, IL CORSINI DEI PICCOLI, realizzata in collaborazione con la storica compagnia dei PUPI DI STAC, concerti e rassegne musicali, matinèe per le scuole, scuola di arti sceniche con corsi per adulti, bambini e ragazzi, e una ricca stagione cinematografica.

Redazione Nove da Firenze