On the road cars show: raduno di auto americane a Bivigliano i prossimi venerdì, sabato e domenica


FIRENZE 9 MAGGIO 2007- Un fine settimana immersi nel “sogno americano” circondati dalle auto e dalle moto dei telefilm e del film americani più amati, dalla Dodge Charger di ‘Hazzard’, alla Oldsmobile nera della polizia dei ‘Blues Brothers’, senza dimenticare le Cadillac, le Pontiac, le Mustang e le mitiche moto Harlery Davidson, e le particolarissime Big Foot. Questo ed altro attende tutti coloro che questo fine settimana: dall’11 al 13 maggio si recheranno a Bivigliano in comune di Vaglia per la terza edizione dell’ “On the Road Car Show”, la fiera del auto americana, e per il settimo “Raduno internazionale Città di Firenze di American Muscle e Hot Rods, Dragster, Big Foot, Harley & Davison, Custom, Van, Truck” organizzati da Gotham American Cars Club di Firenze, in collaborazione con il comune di Vaglia, Mc. Donald’s, Harley Davidson Firenze, Birra Miller, Acqua San Benedetto, Tito peccati di Gola, Old Wild West, con il patrocinio del Comune di Firenze e di Vaglia, Provincia di Firenze, Comunità Montana Mugello, Apt Firenze, Firenze Fiera, Facoltà di Disegno Industriale di Firenze, e l’apporto delle associazioni di volontariato e dei commercianti di Bivigliano. Per tre giorni, ad ingresso libero, il fresco paese di Bivigliano sarà interamente dedicato alla manifestazione che prevede la presenza di circa 150 auto –200 auto americane ed altrettante moto dagli anni ’30 fino agli anni 70 provenienti dall’Italia e dall’estero, ma oltre a questo ci saranno 10 concerti anni 50, 60 e 70 per un grande festival di American Music, esibizioni di auto in Burn Out, , feste anni 50 ispirate a i grandi Film americani, stand di importatori, il mercatino di scambio di oggetti americani d’epoca e pezzi di ricambio, il tradizionale mercatino delle merci e, per la gioia, del palato il “Festival del Sandwich” organizzato dall’Associazione Commercianti di Bivigliano, con tutti i più grandi e famosi panini del mondo.
L’inaugurazione dell”On the Road” è prevista per venerdì 11 alle ore 15,00, ad accogliere i partecipanti ci saranno due grandi gru con le pale alzate che insieme formeranno un arco che sarà la porta di ingresso al raduno. Le auto si disporranno all’interno del paese e potranno, ad esempio, sgommare e testare i loro mezzi nella “Burn Out Area”. Venerdì, da non perdere, per gli espositori e per tutti i visitatori dalle ore 21,00 la serata “Fifty” intitolata “Enchantment under the sea” serata anni ‘50 con musiche ed atmosfere a tema, durante la serata si svolgerà anche il concorso di eleganza di auto anni ‘50. Sabato dalle 10 riaprirà la fiera con il mercato degli appassionati, la fiera delle merci e molto altro, con essa prenderanno il via le varie gare e dimostrazioni , in serata poi ci sarà il classico Happy Hour e poi il concerto Rockabilly. Domenica ancora tutti gli stand saranno a disposizione di tutti, ma per i possessori di auto sarà anche il giorno delle premiazioni: saranno assegnati i premi per le varie categorie di auto presenti: Auto American Muscle, Auto Americana Old Style, Hot Rods e Low Rider, Big Foot, Pick up e Jeep, Van, Altre Categorie e Assoluto. Saranno assegnati premi anche per il ‘Miglior rombo’ (sgassata), a i costumi anni ‘50 più belli, per il club più numeroso e per quello proveniente da più lontano. La manifestazione avrà luogo anche in caso di pioggia grazie alla presenza di molti spazi al coperto.
Una manifestazione di grande importanza che attirerà molta gente in Comune di Vaglia, per questo è stata molto importante la scelta del Gotham American Cars Club di svolgere la festa proprio a Bivigliano, e anche gli abitanti del paese si sono impegnati in gran numero per la manifestazione con l’Associazione Commercianti, la Misericordia, il Circolo della Famiglia, il Circolo Arci, la Società Sportiva e la Vab. Domenica ci sarà anche un angolo dedicato alla solidarietà sarà infatti presente un gazebo per la raccolta di fondi per la Fondazione Tommasino Bacciotti.
“L On the Road Car Show” si sta avvicinando – afferma il sindaco di Vaglia Fabio Pieri – siamo soddisfatti di poter ospitare una manifestazione di così grande livello, siamo contenti che l’organizzazione abbia scelto il nostro Comune. Da parte nostra abbiamo messo a disposizione tutte le risorse del Comune, dagli uffici, ai tecnici, alla Polizia Municipale per permettere una perfetta organizzazione. Vorrei anche ringraziare i commercianti e le associazioni di volontariato di Bivigliano: la Misericordia, il Circolo della Famiglia, il Circolo Arci, la Società Sportiva e la Vab per la loro disponibilità”.
“ Siamo alla terza edizione, ed ogni anno, la nostra manifestazione diventa più grande e più internazionale” -afferma Gerardo Ruffilli, Architetto, ed organizzatore del evento, conosciuto nel mondo delle Auto Americane come Jerry Kowalsky, soprannome che deriva da quando correva in gare Indy negli States – e di nuovo” siamo seguiti da un grande pubblico, che segue ogni nostra edizione e con grande entusiasmo partecipa con i propri mezzi e vive con noi questa tre giorni”.
“Questo evento - ha spiegato l’Assessore provinciale alla Moda Elisabetta Cianfanelli – ha un’importanza anche dal punto di vista culturale perchè rappresenta un momento importante della storia del design: gli anni ’50 sono il momento in cui in America Nasce lo Styling. E proprio adesso si sta riprendendo lo styling anni ’50, si ricalcano infatti le forme degli anni ’50 e vi si opera un redesign. Sempre in quegli anni gli americani ci hanno insegnato le prime operazioni di marketing, creando i “Model Year”, trasportato poi negli altri prodotti”.

Redazione Nove da Firenze