Il Malatino: il musical dedicato ai bambini
Una cena di solidarietà per portare la musicoterapia ai bambini disabili del Perù


Uno spettacolo che racconta il mondo visto con gli occhi dei bambini che vivono l’esperienza della malattia, è il musical firmato Beppe Dati che andrà in scena al Teatro di Rifredi venerdì 4 maggio alle 19.
L'evento, voluto dallo Studio A.I.P. (Associazione di Infermieri e Professionisti sanitari) in occasione del ventennale dalla fondazione, ha lo scopo di raccogliere fondi destinati alla realizzazione di un residence per bambini malati di tumore e di leucemia. Una struttura dove i piccoli degenti del Centro di Onco-Ematologia Pediatrica della Clinica Pediatrica 1 dell'Università di Pisa, non solo potranno ricevere le cure necessarie ma potranno godere anche della vicinanza delle loro famiglie, anch'esse accolte all'interno del residence. “La collaborazione con Beppe Dati è nata dal fatto che quest’anno la nostra associazione si è occupata in maniera particolare dei bambini – spiega Marco Ferrotti, amministratore dello Studio A.I.P.- E siamo orgogliosi di legarci al 'Malatino' che, siamo certi, piacerà a tutti”.
Il “Malatino” nasce dall'omonimo progetto di Beppe Dati che racchiude un libro di testi delle canzoni dello stesso autore, e simpatiche illustrazioni di Silvano Campeggi e un CD che raccoglie le dodici canzoni dello spettacolo.
A portare in scena il punto di vista dei piccoli malati, a dare voce alle loro esperienze e paure, saranno, ancora una volta, i ragazzi della scuola Nijinsky insieme ai bravissimi cantanti in erba. Lo spettacolo, destinato a tutta la famiglia, sarà un momento di divertimento, comunione e sentimento firmato da un autore, Beppe Dati, che negli ultimi anni ha fatto proprio il linguaggio dei bambini e dei ragazzi, facendo volare attraverso la musica, la loro richiesta di attenzione.
“Sarà uno spettacolo per tutta la famiglia, piace anche agli adulti perché va a toccare i nodi tipici del rapporto genitori-figli – aggiunge l'autore Beppe Dati – Nello stesso tempo vuol essere un gioco di parole e note che permetta ai bambini stessi di elaborare un difficile momento della vita”.
Ed è proprio ai bambini in ospedale che si rivolge l'aspetto benefico dell'evento voluto dai soci dello Studio A.I.P.; le offerte raccolte durante la serata saranno infatti devolute a favore dell'A.G.B.A.L.T., l'Associazione Genitori per la cura e l'assistenza ai Bambini affetti da Leucemia o Tumore, che ha già iniziato i lavori di costruzione di una struttura ricettiva destinata ad accogliere i bambini malati e le loro famiglie durante il periodo delle terapie mediche.

Una cena di solidarietà per portare un importante aiuto terapeutico ai piccoli diversamente abili del Sudamerica: è il progetto " Musicoterapia per bambini disabili in Perù" organizzato dall'associazione culturale "Consonanze" di Firenze che venerdì 4 maggio renderà il comune di Campi Bisenzio protagonista di un esclusivo evento di beneficenza. La cena-spettacolo si terrà a partire dalle ore 20 presso il Klass Ristorante del West Florence Hotel di Campi Bisenzio alla presenza delle maggiori personalità toscane e peruviane, unite sotto il segno della solidarietà: durante la serata sarà presentato il progetto che offrirà dei percorsi riabilitativi continui e che si avvalgano dell'ausilio della musica come terapia per i giovani disabili di una comunità peruviana gestita dai volontari dell'associazione "Operazione Mato Grosso". La cena sarà accompagnata da canti, balli e musiche tradizionali, cui si affiancherà la presentazione di prodotti artigianali tipici del Paese andino. Alla serata saranno presenti le maggiori personalità toscane e peruviane, a sottolineare l'importanza dell'iniziativa benefica: Riccardo Nencini, presidente del consiglio regionale; Fiorella Alunni Sindaco di Campi Bisenzio, oltre all'Ambasciatore della Repubblica del Perù Carlos Roca Caceres e al Console del Perù Giorgio Fiorenza.
Il progetto, diretto dalla professoressa Francesca Bing e coordinato da Nicoletta Arbusti –presidente di "Consonanze Formazione"- vede tra gli altri la partecipazione degli operatori del Dipartimento di Musicoterapia della New York University. L'iniziativa è inoltre realizzata in collaborazione con il Consolato Generale del Perù a Firenze e gode del patrocinio del Comune di Campi Bisenzio e della Provincia di Firenze. La quota di partecipazione alla serata è di 40 euro a persona. Per informazioni e prenotazioni: 055/8953488 oppure 055/890003.
Il Consolato Generale del Perù sarà inoltre protagonista, nel pomeriggio di venerdì, della fase conclusiva del concorso "Il cane e l'uomo, una storia a fumetti", con la premiazione degli studenti vincitori presso le scuole "Pilati" di Firenze e "Villa S. Lorenzo" di Sesto Fiorentino.

Redazione Nove da Firenze