Calcio: contro il Livorno il Catania cambia assetto e recupera due giocatori


Il Catania cambia modulo. Sabato sera, contro il Livorno, lo staff tecnico rossazzurro adotterà non più il 4-4-2 ma il 3-5-2 per opporsi tatticamente al meglio agli organizzatissimi avversari toscani.
Una seduta di lavoro decisiva, sul piano tattico, è programmata nel pomeriggio sul campo di Pedara. Il tandem di tecnici Matricciani-Colantuono ritroverà due giocatori recuperati al cento per cento. Si tratta del portiere Emanuele Concetti, che ha smaltito il problema al piede (era stato due giorni fermo a causa di un ematoma, frutto di una tacchettata subìta durante il match di Ascoli) e del centrale difensivo Guglielmo Stendardo. Quest'ultimo, dopo due giorni di febbre altissima, si è ripresentato in campo lavorando con il gruppo.
A parte, invece, ha continuato ad allenarsi Fabio Firmani. Il centrocampista incontrista, reduce da un lunghissimo periodo di stop per infortunio, sarà pronto solo per le ultime due gare di campionato. Assenti i due infortunati cronici Squizzi (portiere) e Scandurra (attaccante), oltre al ceco Sedivec che dovrà rimanere fermo per una decina di giorni per un malanno alla caviglia.
Novità anche sul fronte societario. Il presidente Riccardo Gaucci ha incontrato, nel pomeriggio, il direttore sportivo Guido Angelozzi. Argomento unico: il rilancio della società. Il Catania ha intenzione di programmare in netto anticipo la stagione che verrà. Il punto fermo sarà l'allenatore Colantuono, al quale è stata rinnovata la fiducia. A giorni il Catania parlerà con i sei a fine contratto (Oliveira, Fini, Grieco, Salvatore Monaco, Mancini, Fini) cercando di capire quali sono le esigenze dei giocatori e quali i programmi dello staff tecnico.

In casa amaranto prosegue nella norma la preparazione della prima delle due trasferte conscutive (prima Catania, poi a Bergamo). Il Livorno si è allenato ieri: anche se il terreno di Vicarello era allentato, tutto si è svolto per il meglio. L´ultima seduta prima della gara al "Cibali-Massimino" di Catania si svolge oggi, poi la squadra amaranto partirà nel pomeriggio alla volta di Catania , dove sabato mattina svolgerà la rifinitura finale.Sul fronte recuperi il portiere Pavarini ieri è apparso in netto miglioramento. Gli amaranto saranno seguiti da alcuni tifosi che raggiungeranno la città dell´Etna con mezzi propri. Arbitrerà l'incontro l'arbitro De Santis.
AS

Redazione Nove da Firenze