La sistemazione idraulica per il fiume Cascina e il torrente Zannone


E' quanto prevede l'accordo di programma che, promosso dalla Regione Toscana, e' stato siglato questo pomeriggio a Firenze, dal presidente della Regione, Claudio Martini, dal segretario dell'Autorita' di bacino dell'Arno, Giovanni Menduni, dal vicepresidente della Provincia di Pisa, Mario Silvi, e dai sindaci di Capannoli, Luciano Franchi, e Lari, Giovanni Bacci.
L'accordo consentira' di utilizzare fondi statali stanziati sia grazie alla legge 183/1989 sulla difesa del suolo sia grazie alla legge 265/1995 che prevedeva interventi in favore delle zone alluvionate negli anni 1993 e 1994. A queste risorse si aggiunge un cofinanziamento della provincia di Pisa, per un miliardo e 164 milioni.
Gli interventi di sistemazione idraulica riguarderanno il bacino del torrente Zannone sia nella parte mediana (un miliardo e 800 milioni) sia in localita' Perignano (2 miliardi e 700 milioni), sia il fiume Cascina nei comuni di Lari, Capannoli e Terricciola (7 miliardi e 200 milioni).

Redazione Nove da Firenze