A Pisa filo spinato e telecamere contro la microcriminalità

Sopralluogo per verificare le attività definite dal Comitato ordine e sicurezza


Sopralluogo congiunto questa mattina alla Corte Sanac a Porta a Mare in seguito all’incontro del novembre scorso del Comitato Ordine e Sicurezza, coordinato dalla Prefettura. Insieme al viceprefetto vicario reggente Valerio Massimo Romeo, ai vertici delle Forze dell’Ordine e delle categorie economiche, Confcommercio, Federica Grassini, e Confesercenti, Simone Romoli, era presente l’assessore alla sicurezza del Comune di Pisa, Giovanna Bonanno

L’incontro ha permesso una verifica puntuale dei tempi prospettati per l’installazione nella galleria commerciale di impianti di video sorveglianza collegati alle centrali operative delle Forze dell'Ordine e della Polizia Municipale. Sia la parte privata, proprietaria dell’area, che l’Amministrazione Comunale per quanto di competenza stanno predisponendo tutti gli atti necessari.
Il responsabile della proprietà dello stabile ha comunicato che "nella parte sud dello stesso sono stati tamponati gli ingressi a raso ed è stata recintata con filo spinato l’area circostante".

"Gli uffici tecnici stanno anche lavorando alla redazione dell’ordinanza per consentire l’esecuzione dei lavori urgenti per la rimozione della copertura al complesso della “ex Vitarelli”, così da consentire la messa in sicurezza dell’intero edificio e contribuire a contrastare le attività di microcriminalità subìte dalle attività economiche e commerciali dell’area" ha detto l’assessore Giovanna Bonanno.

Redazione Nove da Firenze