Rubrica — Fiorentina

A Bergamo prevarrà il clima di concordia in memoria di Astori?

Preoccupazioni di ordine pubblico su Atalanta-Fiorentina, incontro valido quale 26ª giornata-7ª di ritorno della Serie A TIM 2018-2019, che si gioca domenica 3 marzo 2019, alle 18 allo stadio di Bergamo


Domenica sera sarà particolare per Firenze e per i tifosi viola, per ricordare David Astori. Ma a sabato 2 marzo a Bergamo sono stati venduti 2.794 biglietti. Forse perché ha destato preoccupazione un documento diffuso dai tifosi dell’Atalanta che avevano seguito la squadra a Firenze, nel quale sarebbe contenuta una denuncia molto circostanziata delle violenze subite, operate dagli agenti della polizia di Stato al termine della partita, senza alcuna apparente motivazione?

L'Atalanta B.C. chiede al Ministero degli Interni e le autorità competenti un elevato grado di attenzione per difendere i diritti di chi segue lo sport ed il calcio e il Sindaco di Bergamo Gori si è rivolto al Ministro dell'Interno facendo riferimento al medesimo documento dei tifosi atalantini aggiungendo "io non so se i fatti si sono svolti esattamente come sono descritti. Ho però ascoltato alcune testimonianze, che accreditano la ricostruzione" e chiedendo a Salvini di chiarire se davvero gli agenti di polizia sono saliti su quel pullman e deliberatamente, senza una motivazione, hanno picchiato con i manganelli tutti coloro che si trovavano all’interno e se i tifosi sono stati presi a calci e pugni mentre scendevano dal pullman, insultati e pesantemente minacciati.

Sta di fatto che metà dei 130 tifosi identificati ha precedenti di polizia, così riporta la stampa, con cinque agenti feriti. Domenica sera a Bergamo parteciperanno tante persone e anche famiglie di tifosi viola, perché è la partita in ricordo di David Astori. Una commemorazione che proseguirà il giorno successivo al suo paese natale con tanti fiorentini che resteranno a Bergamo. Serve quindi abbassare i toni.

I convocati per Atalanta – Fiorentina:

Benassi, Biraghi, Brancolini, Ceccherini, Chiesa, Dabo, Edimilson, Hugo, Graiciar, Hancko, Lafont, Laurini, Milenkovic, Mirallas, Muriel, Norgaard, Pezzella, Pjaca, Gerson, Simeone, Terracciano, Veretout

Redazione Nove da Firenze