Verbali di accertamento della Asl Toscana: esenzioni ticket non corrette

Riguardano cittadini che hanno beneficiato di esenzione dal pagamento ticket


Confconsumatori darà informazioni ai cittadini che riceveranno i “Verbali di accertamento della Asl Toscana centro sulle autocertificazioni esenzione ticket per l’anno 2014”

"Apprendiamo dalla stampa, che la Asl Toscana centro in questi ultimi giorni ha notificato oltre settemila verbali di accertamento relativi alle autocertificazioni di esenzione ticket risultate – a detta della Azienda Sanitaria - non corrette. In particolare è emerso che le contestazioni si riferiscono all’anno 2014 e riguardano cittadini che hanno beneficiato di esenzione dal pagamento ticket, dopo aver autocertificato la propria condizione reddituale".

Pertanto Confconsumatori si dice pronta a "fornire informazioni ai cittadini che si vedranno recapitare i “Verbali di accertamento della Asl Toscana centro sulle autocertificazioni esenzione ticket per l’anno 2014”. Tuttavia, la procedura adottata dalla Azienda ASL, presenta diversi aspetti critici, che dovranno essere verificati dai legali della Confconsumatori che si occupano dello sportello “SOS Pubblica Amministrazione”. Si ricorda che la Confconsumatori Federazione di Prato ha la propria sede in Via Fosse Ardeatine n. 18, in località Maliseti e i legali dello “Sportello Pubblica Amministrazione” sono disponibili su appuntamento il venerdì pomeriggio dalle 15,30 alle 19,00. Per tutti coloro che hanno ricevuto la notifica di un verbale da parte della Azienda ASL Toscana Centro e volessero verificare insieme ad un esperto la legittimità e la correttezza della richiesta di pagamento ricevuta, vi invitiamo a contattare e fissare un appuntamento al 3804640227 entro una settimana dal ricevimento della raccomandata portando fotocopia del verbale ricevuto e fotocopia del modello 730/2014 relativo ai redditi del 2013".

Redazione Nove da Firenze