Torregalli, il 5° piano diventa Medicina F Covid con 16 posti letto

La Terapia Intensiva crescerà fino a 10 posti. In arrivo un ventilatore pressometrico donato dalla Fondazione Andrea Bocelli. Si riorganizza di nuovo anche Ponte a Niccheri


Firenze – Altri posti letto di degenza ordinaria Covid sono stati allestiti oggi al quinto piano dell’ospedale San Giovanni di Dio (Torregalli). La nuova disponibilità di spazi è stata ricavata nei locali dell’ex Medicina F che è stata svuotata per accogliere i pazienti Covid positivi e prende ora il nome di Medicina F Covid. Il nuovo reparto si attiva oggi con nuovi 10 posti letto ma ha una dotazione che può essere incrementata fino a 16 posti.

Al momento al San Giovanni di Dio i posti letto di degenza ordinaria Covid sono 74 per un totale di circa 70 pazienti ricoverati. La nuova disponibilità di letti nei locali dell’ex Medicina F, nasce per non lasciare un margine troppo stretto di letti disponibili. Anche la Terapia Intensiva con 8 posti letti, sarà portata a 10 posti nelle prossime 48 ore.

I pazienti ortopedici che provenivano dalla Chirurgia d’urgenza al primo piano e che erano stati trasferiti al quinto in conseguenza della riorganizzazione del piano dedicato ai pazienti Covid, sono già stati trasferiti o nelle altre Medicine o nei due reparti di Chirurgia ancora attivi e cioè la Week Surgery e la Chirurgia del secondo piano.

L’espansione progressiva dei posti letto Covid nell’ospedale, è cominciata dalla metà di ottobre con l’aggiunta di posti letto negli spazi della Chirurgia d’urgenza al primo piano, dove si trova anche il reparto OBI Covid. Al primo piano quindi sono collocati attualmente l’OBI Covid (21 posti letto), la Chirurgia d’Urgenza Covid (34 posti letto) e la Medicina 1 Covid nei locali dell’ex Day Service (19 posti letto).

Per i reparti Covid dell’ospedale San Giovanni di Dio è in arrivo anche una nuova strumentazione grazie a una ulteriore donazione da parte della Fondazione Andrea Bocelli. Si tratta di un ventilatore pressometrico che sarà utilizzato dalla Medicina Interna dell’ospedale. Nel ringraziare di cuore la Fondazione per la preziosa donazione, la direzione di presidio ospedaliera ricorda che Andrea Bocelli Foundation durante la prima fase della pandemia, aveva già fatto dono al presidio di Torregalli di mascherine e altri dispositivi indispensabili per il personale dei reparti Covid.

Si riorganizza di nuovo anche l’ospedale Santa Maria Annunziata: dopo che quasi tutte le Medicine di Ponte a Niccheri erano state riconvertite in spazi Covid, da ieri ha aperto il reparto Medicina F collocato al quarto piano che con 12 posti letto porta a 76 il numero dei posti di degenza ordinaria Covid. Sullo stesso lato dell’ospedale ma al secondo piano, il reparto di Terapia Intensiva sarà riconvertito oggi pomeriggio in Terapia Intensiva Covid con 4 posti letto che si vanno ad aggiungere ai 12 già disponibili nel vecchio Pronto Soccorso, per un totale di 16 posti intensivi Covid.

Redazione Nove da Firenze