Squadra Antidroga in azione sui viali di Firenze

 Spaccio, resistenza a pubblico ufficiale e violazione della normativa sull’immigrazione


 Ancora un intervento della squadra Antidroga della Polizia Municipale. Gli agenti, che si trovavano in viale Giovine Italia per alcuni controlli, hanno assistito in diretta alla compravendita di droga.
Alla vista del personale della Polizia Municipale spacciatore e acquirente si sono dati alla fuga in direzioni diverse. La pattuglia si è divisa e ha inseguito entrambi chiedendo ausilio ai colleghi via radio. Alla fine i due sono bloccati rispettivamente in via Niccolini e al parcheggio delle Murate.

 Il pusher ha tentato comunque di scappare ma è stato immediatamente bloccato. I due sono stati portati negli uffici della Polizia Municipale per le procedure di rito. L’acquirente, un cittadino marocchino di 45 anni in regola con le norme sull’immigrazione, è stato segnalato in Prefettura e gli agenti hanno sequestrato la droga che aveva appena comprato. Lo spacciatore invece, privo di documenti, è stato quindi foto segnalato: è risultato essere un cittadino tunisino di 44 anni già noto alle forze dell’ordine e alla stessa Polizia Municipale. Anche in questo caso le sostanze in suo possesso sono state sequestrate.

L’uomo è stato arrestato per spaccio e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e violazione alle leggi sull'immigrazione. Questa mattina il processo per direttissima e il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto l’obbligo di firma tutti i giorni presso il Comando di Polizia Municipale in attesa della prossima udienza. 

Redazione Nove da Firenze