Spaccio di stupefacenti: tre arresti e quattro denunce in 24 ore

Grazie ad attività della Polizia di Stato le zone di Rifredi, Novoli e Santa Maria Novella


La Polizia di Stato ha effettuato una serie di attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti tra Rifredi, Novoli e Santa Maria Novella. Solo nelle ultime 24 ore sono 3 le persone finite in manette e 4 quelle denunciate a vario titolo per spaccio o detenzione ai fini di spaccio di droga.

Giovedì pomeriggio la Squadra Mobile ha denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti un cittadino marocchino di 39 anni. L’uomo è stato sorpreso a vendere un paio di dosi di cocaina ad una donna tra via Baracca e piazza Puccini.

Venerdì notte i “Falchi” della Questura di Firenze hanno denunciato in zona Santa Maria Novella un cittadino marocchino di 27 per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. L’uomo, fermato mentre stava telefonando a bordo di una bicicletta, nascondeva 7 dosi di cocaina negli slip.

Sempre in nottata, in piazza Stazione, gli agenti del Commissariato San Giovanni hanno arrestato un cittadino senegalese di 26 anni sorpreso mentre spacciava una dose di cocaina ad un 20enne albanese. Il pusher è stato poi trovato in possesso di altre 12 dosi della stessa sostanza e di denaro contante verosimilmente frutto dell’attività illecita di spaccio.

Ieri mattina invece la Squadra Mobile ha denunciato un cittadino marocchino di 29 anni sorpreso a spacciare una dose di cocaina fuori da un fast food di piazza Stazione. Segnalato quale assuntore l’acquirente, un cittadino etiope di 31 anni.

Poco dopo, in via Pier Luigi da Palestrina, è finita nei guai una 40enne originaria di Vicenza. La donna è stata trovata in possesso di una dose di cocaina occultata nel reggiseno. Nella sua abitazione in zona gli agenti hanno rinvenuto materiale per il confezionamento degli stupefacenti. Anche per lei è scattata una denuncia.

Ieri pomeriggio la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino cinese di 44 anni con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di quasi 5 grammi di droga sintetica shaboo. Il 44enne è stato fermato in via Reginaldo Giuliani dopo che si era incontrato con un cittadino filippino. I due sono stati fermati prima che potessero imboccare un vicolo pedonale difficilmente accessibile. Pensando di non essere visto l’arrestato ha tentato invano di liberarsi della droga gettando l’involucro con lo shaboo in mezzo ad una siepe. I “Falchi” della Squadra Mobile lo hanno subito recuperato, sequestrando 4,86 grammi di stupefacente che al mercato illecito dello spaccio avrebbe potuto fruttare anche 2500 euro.

Sempre nel pomeriggio, infine, durante una serie di controlli la Squadra Mobile ha catturato un ricercato. L’uomo, un cittadino tunisino di 44 anni doveva scontare un cumulo di pene con una condanna complessiva a oltre due anni di reclusione per una serie di reati tra i quali quello di spaccio di stupefacenti.

Redazione Nove da Firenze