Sequestrati 2000 articoli ai venditori abusivi

Il resoconto settimanale della Polizia municipale di Firenze. Due stranieri identificati e multati. Tre pezzi sono risultati essere di natura penale: borse con il marchio contraffatto


Continua la lotta all’abusivismo commerciale da parte della Polizia Municipale. Durante la scorsa settimana nelle mani degli agenti dell'antidegrado sono finiti 2.018 pezzi, di cui tre di natura penale, confiscati nel corso di 89 interventi all’interno del Quadrilatero Romano. Le strade controllate sono state soprattutto via de’ Pucci, piazza del Duomo, via Ricasoli, via Tornabuoni, piazza San Giovanni, via Por Santa Maria, via de’ Cerretani. Di tutti gli oggetti sequestrati, 1.985 sono stati abbandonati dai venditori che sono scappati mentre 33 sono stati confiscati a venditori che sono stati identificati. Gli oggetti consistevano soprattutto in aste per selfie e occhiali da sole. Gli abusivi identificati sono stati due, entrambi stranieri, risultati comunque in regola con le leggi sull’immigrazione; per loro è scattata una maxi multa da 5.000 euro ai sensi della Legge regionale sul commercio.

Dei 2.018 pezzi sequestrati 3 sono risultati essere di natura penale: si tratta infatti di borse con il marchio contraffatto abbandonate a terra da parte di un venditore che si è dato alla fuga alla vista degli agenti.

Redazione Nove da Firenze