Ricoverata per Covid è costretta a lasciare solo il cane

Risolutivo l'intervento della Polizia municipale


Ricoverata a Careggi per Covid, una donna è stata costretta a lasciare a casa da solo il suo cane ma del caso si è occupata la Polizia municipale e l’animale è stato preso in custodia.

La donna, non appena arrivata in ospedale, ha informato i sanitari che il suo maltese era rimasto in casa da solo. Da qui la richiesta di aiuto alla Polizia municipale. Una pattuglia ha raggiunto l'ospedale per ritirare le chiavi dell'abitazione e nel frattempo la centrale della pm ha allertato il servizio veterinario della Asl. Le agenti si sono recate all'indirizzo fornito e dopo aver indossato tuta protettiva e mascherine ffp2 sono entrate dentro l'appartamento dove hanno trovato il maltese, piuttosto spaventato. Affidato l'animale ai veterinari della Asl che lo hanno preso in cura, la pattuglia è tornata in ospedale per riconsegnare le chiavi e rassicurare la signora sulle condizioni del suo amico a quattro zampe. 

Redazione Nove da Firenze