Prato Medievale: la discesa dell'Imperatore

A Sarteano da domani Civitas infernalis


Giovedì 28 luglio dalle 17 in piazza Santa Maria delle Carceri si svolgerà "Prato Medievale - la discesa dell'Imperatore", la manifestazione folkloristica organizzata dall'associazione Piccoli Alfieri di Prato con il patrocinio del Comune di Prato e della sezione delle province di Prato e Pistoia di Confcommercio. L'ingresso è libero. Il programma prevede, appunto, la discesa dell'Imperatore nel pomeriggio dedicato ai bambini. Le iscrizioni apriranno alle 17. Gli aspiranti cavalieri potranno cimentarsi negli antichi giochi, come la corsa coi sacchi, il lancio del ferro di cavallo e il tiro alla fune, alla presenza dell'Imperatore per essere nominati "Cavalieri di Prato". Alle 21, poi, si terranno le esibizioni di sbandieratori, giocolieri, musici e mangiafuoco. Andrà in scena anche la scherma antica. Durante tutta la giornata si svolgeranno, inoltre, i laboratori ludici a cura di Le Mura di Avalon e la Città del Sole: saranno realizzati antichi mestieri, laboratori artigiani e giochi per ragazzi. Saranno presenti complessivamente 17 gazebo, ognuno diverso dall'altro.

Si apre idealmente con il Corteo dei ceri e dei censi, mercoledì 27 luglio, la festa Civitas infernalis, appuntamento annuale organizzato dal comitato Giostra del Saracino e dalla proloco di Sarteano, con il coinvolgimento delle altre associazioni e delle attività economiche. Dopo il tradizionale evento “ad gratiam prebendam”, in attesa della gara del 15 agosto, parte una spettacolare quattro giorni che, quest’anno, ha come filo conduttore il tema del drago. Giocare con il passato, le immagini fantastiche e il rapporto con l’aldilà è inevitabile per la cittadina che si caratterizza con la tomba della Quadriga infernale, di epoca etrusca, e per la Giostra del Saracino. Nasce così una iniziativa che non è solo una festa medievale, ma un susseguirsi di appuntamenti con giochi di ruolo, mercatini, spettacoli, buona cucina e anche cultura.

Giovedì 28 luglio (dalle 18 alle 24) ecco un grande mercato artigianale con animazione, rievocazioni e giochi lungo la via. Si comincia con “alito di drago", ovvero un aperitivo piccante in piazza XXIV giugno, si continua con "fiocco e bandiera" (ore 22), spettacolo di bandiere e tamburi, castello. Venerdì (dalle 18 alle 24) torna il mercato artigianale con altre animazioni: "mondo drago" (ore 17) gioco di ruolo itinerante. Quindi, (dalle 18): "terra, aria e fuoco" spettacolo di marionette; "storie di fuoco e di draghi", letture ad alta voce in corso Garibaldi; "torneo sui pattini", piazza Bargagli. Dalle 19 aprono le taverne. Dopo cena (ore 22) "l'illusionista e il mago" spettacolo itinerante di magia, con musica celtica, che parte da piazza Bargagli.

Sabato 30 luglio il grande mercato artigianale con animazione, rievocazioni e giochi lungo la via parte al mattino (dalle 10), e propone "il mondo dei draghi" contest di face & bodypainting; "mondo drago", gioco di ruolo itinerante (ore 17); "storie di fuoco e di draghi", letture ad alta voce in corso Garibaldi (ore 18). Dopo la cena alle taverne ecco arrivare una "notte da drago": premiazione contest di face & bodypainting. La serata finisce con un “concerto infuocato”, al castello.

Giornata conclusiva domenica 31 luglio, con una visita guidata alla tomba della Quadriga Infernale, solo su prenotazione. Il mercato riparte al mattino (sempre alle 10), le animazioni al pomeriggio (dalle 17) con "mondo drago", gioco di ruolo itinerante, ma anche "draghi tra i fumetti", workshop per gli appassionati (sala mostre, 18:30) e "animali mostruosi” nella storia e nella letteratura. Da non perdere le specialità delle taverne, prima di assistere a "incanti di fuoco" (ore 22), storia di dame, cavalieri e draghi spettacolo finale con la regia di Mirko Bagnoli. Per informazioni 0578269204, turismo@comune.sarteano.si.it, www.sarteanoliving.it. Da non dimenticare, infine, lo spettacolo dedicato agli Etruschi, con le letture di David Riondino e l’intervento di Giuseppe Maria Della Fina, in un contesto di musiche, performance artistiche, proprio in prossimità della tomba della Quadriga infernale, che si svolge nel pomeriggio (ore 19) di mercoledì 27 luglio. 

Redazione Nove da Firenze