Politica e Civismo, a Fiesole un incontro con alcuni sindaci eletti in Toscana

L'Amministrazione vista dal basso, le priorità e le scelte di chi ha raccolto la domanda di una visione diversa nella gestione del bene pubblico


 Un incontro pubblico con protagonisti alcuni dei sindaci che dal civismo sono stati eletti, organizzato dal sindaco di Fiesole, Anna Ravoni, che vedrà presenti Giorgio Del Ghingaro, sindaco di Viareggio e Marco Buselli, sindaco di Volterra.
In vista di nuove elezioni, con un orizzonte politico che trova i vecchi partiti a fare i conti con nuove forme di governo nazionale e territoriale, la riflessione proposta dalla storica località che sovrasta il capoluogo toscano è indirizzata alla sfida che i sindaci-cittadini hanno raccolto, affrancandosi dai simboli del passato. Quali sono le peculiarità del civismo e qual è stata la risposta alle domande dei cittadini? 

 Appuntamento sabato 13 ottobre a Fiesole. A partire dalle 10:30 presso l’Hotel Aurora, in Piazza Mino da Fiesole 39. 

Anna Ravoni spiega “La mia elezione, come quella degli altri sindaci invitati nella nostra città, è stata possibile grazie alla mobilitazione delle cittadine e dei cittadini fiesolani. La mia attività politica nasce infatti nel solco della partecipazione diretta dei cittadini che mi hanno scelta come una di loro. È questo, a mio avviso, il significato profondo del “civismo”: un agire politico, teso alla realizzazione del bene comune, da parte di chi politico non lo è, e il desiderio di individuare le soluzioni migliori ai problemi locali all’interno del perimetro rigoroso del rispetto della legalità e della compatibilità ambientale”.

Anna Ravoni, commercialista, già nell'amministrazione fiesolana dal 1999 prima con il sindaco Giancarlo Pesci e poi con Fabio Incatasciato, fonda Cittadini per Fiesole e viene eletta sindaco nel 2014 con il 46,2% dei voti.

Marco Buselli è sindaco dal 7 giugno 2009. E' stato eletto sindaco di Volterra con il 39,8% dei voti della lista Uniti per Volterra- Lista civica ed è stato confermato il 26 maggio 2014 con il 45.24% dei voti con la stessa lista del 2009.

Giorgio Del Ghingaro, già sindaco di Capannori nel 2004 e riconfermato nel 2009, presidente regionale e vicepresidente nazionale di Federsanità e responsabile del settore Sanità e Welfare di Anci Toscana, dal 15 giugno 2015 con il 60,33% dei voti è sindaco di Viareggio.

Antonio Lenoci