​Piazza Tasso, verso il parcheggio interrato: vincolati alberi e giardino

Il soggetto realizzatore avrà il diritto di superficie per 90 anni


Pubblicato sulla rete civica del Comune di Firenze il bando per l’individuazione del soggetto attuatore cui concedere il diritto di superficie per 90 anni dell’area comunale in piazza Tasso per la realizzazione di un parcheggio pertinenziale interrato.

Il posteggio sarà quindi ad uso privato con box/posti auto da destinare a pertinenza di unità immobiliare di fabbricati abitativi e non abitativi (ma il 70% deve essere riservato alla residenza) entro 500 metri dal perimetro dell’area di intervento.
Area di intervento, specifica il bando, che non potrà interessare il giardino e le alberature. L’intervento nel sottosuolo dell’area di proprietà comunale è subordinato alla concessione del diritto di superficie, la cui costituzione avverrà con la stipula di un’apposita convenzione allegata al bando.
La concessione del diritto di superficie è a titolo oneroso come pure la sistemazione del soprasuolo dell’area interessata a parcheggio. Per quanto riguarda il progetto, dato che piazza Tasso rientra nel centro storico di Firenze Patrimonio Mondiale Unesco, nel bando si chiede anche la valutazione di impatto specifica (Heritage Impact Assessment). Una volta individuato il soggetto assegnatario dell’area, questi avrà 60 giorni per presentare il progetto esecutivo.

Le proposte dovranno arrivare entro le 12 del 14 dicembre presso la Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità, via Mannelli 112/i.

Per informazioni consultare l’Albo Pretorio On line e la sezione Avvisi sulla rete civica (www.comune.fi.it).

Redazione Nove da Firenze