Nomi per il tuo bambino, non più di tre

Quanti nomi si possono dare ad un bambino

Roberto
Roberto Visciola
27 marzo 2019 17:39
Nomi per il tuo bambino, non più di tre

L'avvocato risponde al quesito di un genitore che vorrebbe dare più di un nome al proprio figlio. Dare un nome al proprio bambino è una scelta importante ed esistono delle precise regole da seguire.Gentilissimo Avvocato Visciola,a breve nascerà mia figlia. Con mio marito vorremmo dare ad essa più nomi, in particolare di nostri parenti che non ci sono più. Oltretutto vi è disaccordo sul nome principale da darle. Cosa possiamo fare?

Gentilissima,l'arrivo di un figlio pone sempre interrogativi all'interno della coppia per quanto attiene alla attribuzione del nome, non essendovi talvolta accordo totale tra i genitori.Sul punto, è possibile comunque attribuire più nomi ad un figlio, anche richiamando nomi che abbiano valore affettivo nelle rispettive famiglie.Segnalo però che l'attribuzione di più nomi ad un figlio incontra un limite, individuato all’art. 35 del D.P.R. n. 396/2000, che dispone che “il nome imposto al bambino deve corrispondere al sesso e può essere costituito da un solo nome o più nomi, anche separati, non superiore a tre”.

Laddove siano attribuiti più nomi, vi è comunque la possibilità di dare prevalenza ad un solo nome, che diventerà quello risultante dagli atti ufficiali.Nel caso, infatti, in cui siano imposti due o più nomi separati da una virgola, negli estratti e nei certificati rilasciati dall’ufficiale dello stato civile e dall’ufficiale di anagrafe risulterà solo il primo nome attribuito. Dovrete, dunque, valutare quest'ultimo aspetto laddove vogliate attribuire più nomi a Vostra figlia.Cordialmente,Avv.

Roberto Visciola

In evidenza