Noleggia auto di lusso, investe uno scooterista ed accusa il navigatore

Il ferito è stato trasportato in ospedale in condizioni ritenute gravi


L’incidente è avvenuto stamani in via Palagio degli Spini. Secondo il conducente, che ha imboccato una strada contromano, la “colpa” sarebbe delle indicazioni del navigatore. 

Ha pensato di visitare Firenze a bordo di un’auto di lusso e con il padre è andato a noleggiarne una. Peccato che poco dopo ha imboccato una strada contromano investendo uno scooterista, finito all’ospedale in gravi condizioni. Il protagonista della vicenda è un 26enne turista statunitense. Il giovane stamani ha noleggiato un’auto di lusso in via Palagio degli Spini, sotto la ferrovia, e si è messo alla guida con accanto il padre. Non essendo pratico del luogo, il giovane ha inserito il navigatore satellitare che, secondo quando ha raccontato agli agenti, gli ha indicato di effettuare la manovra di svolta a sinistra indirizzandolo nella direzione contraria rispetto a quella consentita per tornare verso il Viadotto all’Indiano. 

Questo mentre stava arrivando un scooter, condotto da un fiorentino di 68 anni che non ha fatto in tempo ad evitare l’impatto. L’uomo è finito sotto l'auto ed è stato portato in codice rosso all’ospedale dove è stata confermata la gravità delle sue condizioni. Nessuna lesione per il conducente e il passeggero dell’auto. Sull’incidente sono intervenuti gli agenti dell’Autoreparto che hanno contestato al giovane due verbali: il primo per non aver osservato la direzione obbligatoria stabilita dalla segnaletica stradale (41 euro) e il secondo per aver eseguito la svolta a sinistra non usando prudenza (41 euro e due punti sulla patente). 

Inoltre gli agenti gli hanno ritirato la patente e, nel caso in cui le lesioni allo scooterista si confermassero gravi, per il giovane scatterà anche la denuncia per lesioni su sinistro stradale.

Redazione Nove da Firenze