Nardella su Chiesa: "Gli dedicherei 'Se telefonando' di Mina..."

Il sindaco di Firenze a Radio1 sul giocatore passato alla Juventus: "Ci siamo rimasti tutti male"


“Sono rimasto male per l'addio di Chiesa, noi tifosi viola odiamo le maglie a strisce in generale, poi che se sono bianconere e ancora peggio...se è stato un tradimento? E' una parola forte tradimento ma sicuramente ci siamo rimasti tutti male”. A parlare, ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, è il sindaco di Firenze Dario Nardella, tifosissimo della Fiorentina, che ha commentato così il passaggio del giovane attaccante alla Juventus. Abile suonatore di violino, a Un Giorno da Pecora Nardella ha poi 'dedicato' un pezzo a Chiesa. “Ho letto che Commisso ha detto che Chiesa non lo ha nemmeno chiamato, allora mi è venuto in mente il brano da suonargli col violino: 'Se Telefonando' di Mina”, ha detto il sindaco prima di accennare il brano. Poi ha aggiunto, scherzando: “mi era venuto in mente anche un altro pezzo”. Quale? “'Perdere l'Amore'. E la farei così: 'perdere il mio Chiesa, quando va alla Juve...”

Redazione Nove da Firenze